Trapani, la Diocesi dedica un webinar alle “guerre dimenticate”

L'iniziativa vuole accendere i riflettori sui conflitti di cui nessuno parla

In programma per lunedì prossimo, 13 febbraio, un webinar per accendere i riflettori sui conflitti di cui nessuno parla. L’incontro rientra tra le proposte del percorso “Disarmare il cuore per fermare ogni guerra” promosso dalla Diocesi di Trapani.

Mentre l’attenzione dei media è concentrata sulle drammatica situazione della guerra in Ucraina e sulle possibili conseguenze a livello planetario, nel mondo si combatte quella che papa Francesco ha più volte definito “guerra mondiale a pezzetti”: in genere in luoghi dimenticati.
Sono più di 30 le guerre in atto nel mondo, ma molte di queste non fanno più notizia, è come non esistessero. Si pensi all’Etiopia, allo Yemen, alla Siria, alla Libia, al Sahel e ad altre situazioni potenzialmente esplosive come l’Afghanistan, il Kurdistan iracheno, la Palestina, il Nagorno-Karabakh, la Nigeria, il Sudan, la Somalia, il Myanmar. Aree dove i conflitti sono caratterizzati dall’alternarsi di periodi di violenti scontri armati e altri di fragile tregua.

Proprio per accendere i riflettori sulle cosiddette guerre dimenticate, conoscere quali sono e per quali interessi si combattono questi conflitti, lunedì 13 febbraio, alle ore 21 in diretta sul canale Youtube della Diocesi di Trapani si terrà un incontro sulle guerre dimenticate.
L’incontro sarà moderato da Dalila Ardito, direttrice dell’ufficio diocesano per il laicato. Relatore sarà Ettore Bucci, co-presidente del gruppo “Rosa Bianca Pisa”. Le conclusioni saranno affidate al vescovo Pietro Maria Fragnelli.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest