Trapani, la delegata CONI e i fratelli Zoghlami ricevuti in Prefettura

Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre

La delegata CONI per Trapani Elena Avellone, con gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate durante la premiazione dello scorso mese di dicembre e i fratelli Ala ed Osama Zoghlami, atleti che hanno partecipato alle ultime Olimpiadi di Tokyo, sono stati ricevuti stamane dalla prefetta di Trapani Daniela Lupo.

Durante l’incontro è stato illustrato il movimento sportivo trapanese evidenziando l’impegno di tutte le associazioni che quotidianamente, con professionalità e passione, promuovono l’attività motoria e sportiva e che, in numerosi casi, rappresentano eccellenze in ambito nazionale ed internazionale.

Testimonial d’eccezione di questi successi sono stati i dirigenti, i tecnici e gli atleti a cui il CONI di Roma ha conferito le benemerenze – relative all’annata 2021 – che hanno dimostrato sul campo la loro dedizione nel perseguire obiettivi di tipo agonistico ed educativo, culturale e sociale.
Presenti all’incontro le “Stelle al merito sportivo” Luigi Bruno e Filippo Occhipinti, le “Palme al merito Tecnico” Celestino Frazzitta, Augusto Onorati e Gianfranco Maria Antero e le “Medaglie al Valore Atletico” Marcello Messina, Mario Passanante, Ala ed Osama Zoghlami.

Ascoltare le loro storie di vita e di sport, ha fatto comprendere al meglio quanto essi rappresentino un modello da imitare ed emulare in una provincia che, pur nella scarsa disponibilità di adeguati luoghi per la pratica, riesce comunque a primeggiare in diverse discipline.

Avellone ha espresso gratitudine alla prefetta Lupo per l’invito “poiché denota l’attenzione della più alta rappresentante del Governo della nostra provincia verso il mondo dello sport nella sua centralità sociale. Ciò rappresenta una continuità di tipo verticale che trova come massimo esempio le scelte del nostro Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dei rappresentanti del Governo che con grande rispetto ed ammirazione accolgono presso le proprie sedi istituzionali tutti gli atleti e le squadre che hanno conquistato prestigiosi titoli sportivi, assurgendo così a veri e propri orgogli nazionali”.

“L’importante incontro di oggi – conclude la delegata CONI – è stato dunque occasione per una prima conoscenza della realtà territoriale sportiva nella certezza che ci potranno essere ulteriori opportunità confermative del valore del dialogo e della reciproca collaborazione tra le Istituzioni”.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk