Trapani, il vescovo indice l’Assemblea diocesana

Si svolgerà il prossimo 26 novembre con inizio alle ore 17.30 alla Cattedrale “San Lorenzo"

Si svolgerà venerdì prossimo 26 novembre, con inizio alle ore 17.30 alla Cattedrale “San Lorenzo”, l’Assemblea diocesana convocata dal vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli, la prima dopo l’inizio della pandemia che segna anche l’avvio della fase diocesana del sinodo della Chiesa universale voluto da papa Francesco.

Un Sinodo “diffuso” o “dal basso” per riattivare la buona circolarità tra Vangelo e cultura, tra Chiesa e mondo, tra annuncio e territorio che, nel primo biennio, sarà dedicato alla fase narrativa dando spazio all’ascolto e al racconto della vita delle persone, delle comunità e dei territori.

All’Assemblea diocesana parteciperanno i rappresentanti del clero, dei religiosi e della religiose, degli operatori pastorali dei quattro vicariati in cui è divisa la Diocesi, delle associazioni, gruppi e movimenti.
Dopo l’invocazione dello Spirito e l’ascolto del Vangelo, la riflessione sarà guidata dal vescovo di Rieti e Amatrice Domenico Pompili, presidente della Commissione Episcopale per la Cultura e la Comunicazione della Conferenza Episcopale Italiana.

Al termine dell’incontro, monsignor Fragnelli consegnerà alla Diocesi gli Orientamenti pastorali per l’anno 2021/2022 dal titolo “Il sogno di Dio. Laboratori di fraternità”. Il testo sarà scaricabile dall’area download del sito web della Diocesi di Trapani a partire dalle ore 20 di venerdì 26 novembre ma sarà anche possibile per i fedeli chiederne copia al proprio parroco.

A causa delle attuali norme anti Covid19, l’ingresso nella Cattedrale sarà riservato ai soli rappresentanti della comunità ecclesiale ma tutti gli interessati potranno assistere alla diretta collegandosi ai canali Facebook e Youtube della Diocesi di Trapani.
Nella giornata successiva, 27 novembre, con i primi Vespri, avrà inizio il tempo dell’Avvento con cui la Chiesa inizia la preparazione al Natale.