mercoledì, Febbraio 21, 2024

Trapani, il centro storico può ripartire dallo Studio di Dettaglio [VIDEO]

Partecipata riunione ieri a Palazzo d'Alì: è possibile demolire e ricostruire i ruderi anche post bellici e le strutture fatiscenti che si trovano nel cuore della città

Grande partecipazione, ieri pomeriggio, all’incontro organizzato dall’Amministrazione sullo Studio di dettaglio del Centro storico. Il documento, approvato ad aprile 2023, permette di demolire e ricostruire i ruderi anche post bellici e le strutture fatiscenti che si trovano nel cuore della città. Un’opportunità straordinaria per valorizzare il patrimonio edilizio, ripopolare il centro e creare nuove opportunità commerciali.

«È un’opportunità straordinaria per la città di Trapani – ha detto il sindaco Giacomo Tranchida – e per il rilancio e la valorizzazione complessiva di tutto il centro storico. Adesso, infatti, si potrà ricostruire i siti abbandonati o che sono andati distrutti nel tempo. Se lo si fa entro un anno, inoltre, sarà possibile un’agevolazione corposa nell’abbattimento degli oneri edilizi, e così gradualmente a seguire».

«Tutte le abitazioni nel Centro Storico – ha spiegato l’assessore del Comune di Trapani all’urbanistica, Giuseppe Pellegrino – sono state puntualmente studiate una per una. Insieme alla Soprintendenza, al Genio Civile, al Demanio e all’Autorità Portuale è stato esaminato e approvato questo piano di Studio di dettaglio. Ci sono ancora, purtroppo , troppi fabbricati fatiscenti anche a causa della Seconda Guerra Mondiale».

«La rigenerazione del Centro Storico deve essere il punto d’inizio per una azione a più ampio raggio che coinvolga tutte le altre aree e quartieri della città – ha aggiunto la presidente del Consiglio comunale Annalisa Bianco -. A nome del Consiglio, chiederò un confronto per ripensare l’assetto urbanistico della città a partire dagli spazi da destinare alle famiglie, alle mamme e alle loro bambine».

Presente anche parte della minoranza consiliare. Come suo solito, Tore Fileccia ha affidato le sue dichiarazioni alla sua pagina Facebook. “Oggi ho partecipato a un incontro a Palazzo D’Alì tra l’amministrazione e i cittadini, tecnici e non, che sono interessati a questo studio. Ho apprezzato il lavoro meticoloso dell’architetto Castagna, una signora che trasudava esperienza e passione. Questo studio permette di avere tutti i particolari storici e tecnici degli immobili pubblici e privati che si trovano nel centro storico e che potrebbero essere recuperati. Considerate che nel centro risiedono circa 6000 trapanesi, ma i vani totali sono circa 22.000. In più, ci sono anche agevolazioni fiscali sugli oneri urbanistici a scalare nei primi cinque anni. Una mappatura utile per cambiare la città vecchia. Rimane importante l’aspetto culturale e evolutivo che questa parte di Trapani può e dovrebbe avere, ma consiglio di non dimenticare che tutto il resto della città avrebbe bisogno di un’evoluzione. E se mi dovessi soffermare sul centro storico, mi verrebbe da dire che quest’ultimo non parte da Torre di Ligny fino a via XXX Gennaio, ma va ben oltre. Considerando che ho percepito nell’aria che questo studio fa parte di un contesto più ampio di volontà politica, che potrebbe anche delineare nuovi regolamenti e nuove soluzioni di servizi, affiancherei a tutto ciò uno studio sulla questione idrica e sulla vivibilità dello stesso scorcio cittadino, senza trascurare la tutela dei commercianti e dei residenti. Rimarrò vigile nel controllare come continuerà questo percorso”.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Avviato processo di digitalizzazione con nuovi servizi
"Questa vittoria rappresenta un simbolo di unità e coesione per la nostra comunità"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
"Non siamo quelli contrari allo sviluppo economico della città, né coloro a cui fare lezioncine di morale e politica"
Il corso di laurea verrà presentato nell’ambito della presentazione dell’Osservatorio sulla burocrazia, che si terrà il prossimo 4 marzo a Palermo
Il comico palermitano torna in scena con il suo nuovo spettacolo
È allarme per gli effetti negativi dell'uso sconsiderato di smartphone, videogiochi e altri dispositivi digitali da parte di bambini e adolescenti
Previste due tipologie di interventi finanziati con quasi 450 mila euro dal Ministero dell'Interno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
In vigore nelle prossime settimane l'ulteriore sconto per chi sceglierà la domiciliazione bancaria
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re