Trapani: i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis, loro patrona

Fu papa Pio XII, nel 1949, a proclamare Maria “Virgo Fidelis" Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 Novembre

Celebrata anche a Trapani, con una messa officiata nella chiesa Maria Santissima Ausiliatrice di Trapani, la Virgo Fidelis, Celeste Patrona dell’Arma dei Carabinieri, di cui ricorre oggi la solennità.
Alla messa, celebrata dal vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, hanno partecipato la prefetta di Trapani, Filippina Cocuzza, la vicaria del questore Marina D’Anna, il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Fabio Bottino, il sindaco di Trapani, altre Autorità civili e militari, i vertici delle Forze di polizia e dei Vigili del Fuoco oltre ai parenti dei caduti e delle vittime del dovere.

Fu papa Pio XII, l’8 dicembre 1949, accogliendo l’istanza dell’Ordinario Militare d’Italia, monsignor Carlo Alberto di Cavallerleone, a proclamare ufficialmente Maria “Virgo Fidelis” Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 Novembre, in concomitanza della presentazione di Maria Vergine al Tempio e della ricorrenza della Battaglia di Culquaber.

La scelta della Madonna “Virgo Fidelis” è indubbiamente ispirata alla fedeltà che è una caratteristica dell’Arma dei Carabinieri che ha per motto “Nei Secoli Fedele”. La Battaglia di Culquaber, una delle più cruente in terra d’Africa, vide un intero Battaglione di Carabinieri sacrificarsi nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del capoluogo di Culquaber. Alla bandiera dell’Arma fu conferita, per quel fatto d’arme, la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta nell’occasione della partecipazione alla Prima Guerra Mondiale.

Oggi è stata celebrata anche la “Giornata dell’orfano”, istituita nel 1996, che rappresenta per i Carabinieri e per l’ONAOMAC un’occasione di vicinanza alle famiglie dei militari dell’Arma scomparsi.
L’Opera Nazionale di Assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri, Ente morale fondato il 15 maggio 1948, sassiste gli orfani dei militari dei carabinieri di qualsiasi grado. Attualmente sono circa 1.000 gli orfani a cui eroga un sostegno semestrale, distinto per fasce d’età, sino al compimento degli studi. L’assistenza agli orfani disabili è a vita.
É possibile effettuare donazioni in favore degli orfani, queste le coordinate utilizzabili: C/C bancario n. 121 B.N.L.
IBAN IT77Z0100503344000000000121 oppure C/C postale n. 288019, IBAN IT35Z0760103200000000288019.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile