Trapani, Guardia di Finanza e Agenzia Dogane sequestrano uno yacht

Il proprietario, uno straniero extracomunitario, non ha assolto i previsti adempimenti doganali

I militari della Guardia di Finanza di Trapani, in sinergia con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno eseguito il sequestro preventivo di un’imbarcazione da diporto, battente bandiera statunitense e di proprietà di un cittadino tunisino, illecitamente introdotta nel territorio doganale dell’Unione Europea. Il provvedimento è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Trapani.

Lo yacht, della tipologia Princess 52, lungo 16 metri e del valore di circa 180.000 euro, è stato individuato nel corso delle attività di monitoraggio dei natanti extra-UE presenti nel territorio.

La normativa europea prevede che i cittadini residenti fuori dal territorio comunitario possano mantenete provvisoriamente le proprie imbarcazioni nel territorio doganale dell’Unione Europea per un tempo massimo di 18 mesi senza pagare i relativi diritti di confine.

Dall’esame della documentazione, invece, le Fiamme Gialle e i funzionari doganali hanno accertato che lo yacht era stato introdotto nel territorio UE già dal 2021 rimanendovi oltre i termini di legge senza che il proprietario abbia mai assolto i previsti adempimenti doganali e, in particolare, il versamento dell’IVA all’importazione per un ammontare di circa 39.600 euro.

Nei confronti del proprietario è scattata la denuncia per contrabbando doganale comportante l’applicazione di una multa, nel caso in cui i diritti di confine evasi siano compresi tra 10.000 e 50.000 euro, da due a dieci volte le imposte evase, a cui si sarebbero aggiunte pene detentive nel caso si fosse superata questa soglia.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello