mercoledì, Febbraio 21, 2024

Trapani: giovani trapanesi inattivi in crescita secondo i dati istat

Il segretario Uil Trapani, Tommaso Macaddino: “Costruire nelle scuole la cultura del lavoro come strumento di autotutela”

Il segretario Uil Trapani Tommaso Macaddino lancia una proposta alle scuole trapanesi al fine di costruire una cultura del lavoro legale, sicuro e di qualità affinché i giovani possano crescere con l’ambizione di un lavoro dignitoso e senza l’insicurezza per il futuro.

“Qualsiasi lavoro, per definirsi tale, deve essere dignitoso. Il problema, contrariamente a quanto una fetta dell’opinione pubblica, e non solo – sostiene Tommaso Macaddino – , non risiede solo nel reddito di cittadinanza, ma dall’incertezza del futuro, dal continuo somministrare contratti pirata, dalla precarietà sempre crescente. L’impatto che situazioni lavorative irrispettose e improponibili hanno su disoccupati e inoccupati porta a un allontanamento progressivo dal mondo del lavoro stesso”.

Ciò è confermato dai dati dei giovani inattivi nel Trapanese, ovvero di coloro che non fanno parte della forza lavoro poiché non solo non sono occupati ma un lavoro non lo cercano proprio. Secondo i numeri Istat, nel 2021 gli inattivi nella fascia di età tra i 18 e i 29 anni sono il 62,6% (52,3 maschi; 74,6 femmine), nell’anno precedente 56,8% (44,2 maschi, 69,2 femmine).

“Se confrontiamo tali numeri con quelli degli occupati nella stessa fascia d’età in provincia il dato diventa preoccupante. Nel 2020 gli occupati erano il 25,7 per cento, con un leggero aumento nel 2021 al 27,1 per cento. Ciò ci deve indurre a riflettere sul perché sia necessario costruire sin da subito nelle nuove generazioni una cultura del lavoro profonda, che domani possa essere strumento concreto nelle loro mani per combattere il precariato e lo sfruttamento – dichiara il segretario Uil Trapani -, per permettere ai giovani e alle lavoratrici e ai lavoratori di non avere timori e di poter gettare basi solide su cui fondare le prospettive future. In questo contesto ritengo che vada valorizzato anche il polo universitario trapanese, la cui offerta didattica può essere ampliata con corsi di laurea legati alla specificità economiche e produttive del territorio”.

“La Uil a livello nazionale, con il segretario Pier Paolo Bombardieri, ha lanciato diverse proposte nella direzione del contrasto al lavoro precario – continua Macaddino -, come ad esempio la possibilità di limitare l’utilizzo dei contratti a tempo determinato per incentivare i contratti a tempo indeterminato, sul modello spagnolo. E poi ancora: rinnovare gli oltre 7 milioni di contratti di lavoro scaduti ed intervenire sul cuneo fiscale per abbassare il lordo in busta paga”.

“In considerazione di tutto ciò – conclude Tommaso Macaddino – ritengo indispensabile che anche sul territorio trapanese si dia un contributo nella formazione dei lavoratori di domani. La Uil Trapani è disponibile sin da subito a fare la propria parte”.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania
"Interi quartieri come Villa Rosina sono senza acqua da oltre venti giorni"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”
"Abbiamo deciso di fare sinergia mettendo in rete le nostre differenti competenze e background"
"La Consulta Giovanile è uno strumento di forte impatto democratico che permetterà alle fasce più giovani di poter dialogare in maniera più diretta con l’amministrazione"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il prossimo 24 febbraio si terrà il 70° anniversario del triste evento
Saranno tre le partite per la Costa d'Avorio, due impegni invece per il Venezuela
Il disegno di legge mira a vietare l'uso ai bambini nei primi anni di vita e a limitarlo fortemente fino ai 12 anni
Si attendono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale e forte vento

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re