Trapani, firmato il contratto di affidamento del servizio di vigilanza ambientale

Siglato l'accordo tra il Comune e l’associazione A.T.A.A. “Associazione di tutela dell’Ambiente e degli Animali”

Firmato questa mattina il contratto di affidamento del servizio di vigilanza ambientale tra il Comune di Trapani e l’Associazione A.T.A.A. “Associazione di tutela dell’Ambiente e degli Animali”.

Ad apporre la firma, per il Comune di Trapani la dirigente Vincenza Canale e Danilo Catania per l’A.T.A.A.
Presenti anche i competenti assessori Ninni Romano (Tutela Ambiente) e Giuseppe La Porta (Polizia Municipale).

La finalità principale dell’accordo è la salvaguardia dell’ambiente, soprattutto quello urbano, e la salute pubblica tramite un’azione di presidio e vigilanza, in affiancamento alla Polizia Locale, tesa a verificare il comportamento dei cittadini riguardo il corretto conferimento dei rifiuti urbani e della raccolta differenziata, con azioni sia preventive che repressive.

L’A.T.A.A. metterà a disposizione almeno sei unità giornaliere, con orari e tipologie di vigilanza concordati con il Comando di Polizia Locale, che agiranno con strumenti tecnologici quali foto trappole e telecamere mimetizzate. Tra i compiti anche il controllo delle spiagge durante il periodo estivo.

Il costo mensile per l’Amministrazione Comunale ammonta a 1.229,50 oltre iva. Il servizio è attualmente programmato fino al 31 dicembre 2021 con possibilità di rinnovo per tutto il 2022.

“Stiamo potenziando le azioni di vigilanza – commenta il sindaco Tranchida – per la tutela ambientale di “Casa Nostra”, cioè la Città nella sua interezza, strade e luoghi pubblici compresi. Ovviamente gli incivili trasgressori, che creano discariche a destra e a manca, avranno vita più difficile. Chi sbaglia e sporca, paga”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione