mercoledì, Febbraio 21, 2024

Trapani e quella sua Sanità “malata” tra appalti truccati, truffe e corruzione

Una fotografia impietosa delle modalità distorte e distorsive utilizzate dagli indagati

La cronaca, come sempre, supera la fantasia di qualsiasi scrittore. Questo viene da pensare davanti ai fatti alla base dell’ordinanza con la quale la gip del Tribunale di Trapani Caterina Brignone ha disposto misure nei confronti di 13 dei 17 indagati nell’ambito dell’operazione “Aspide” condotta dalla Guardia di Finanza di Trapani con il coordinamento della locale Procura della Repubblica.

Così, all’allora dirigente generale dell’Asp Fabio Damiani – già incappato nelle maglie della Giustizia nell’ambito dell’operazione “Sorella Sanità” – viene contestato di avere “turbato”, insieme a Giuseppa (detta Maria Pia) Messina e all’ingegnera marsalese Antonella Federico, la procedura con la quale veniva affidato l’appalto per la fornitura di attrezzature sanitarie, durante l’emergenza Covid, favorendo un’azienda. Sarebbe anche stata attestata falsamente la conformità degli apparecchi consegnati a quanto previsto nel capitolato.

Il direttore sanitario Gioacchino Oddo si sarebbe prodigato, chiedendo in cambio “attenzioni sessuali”, per far ottenere in tempi celeri ad una donna il rinnovo della patente speciale. Oddo, inoltre, insieme ad un dipendente Asp e al primario di Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Trapani Carlo Gianformaggio, avrebbe favorito il figlio di quest’ultimo in una procedura di selezione per un incarico a tempo determinato facendogli conoscere in anticipo le domande che gli sarebbero state rivolte.

Da parte sua Carlo Gianformaggio, per il quale gli inquirenti formulano l’ipotesi di reato di favoreggiamento personale e rivelazione di segreti d’ufficio, avrebbe informato Oddo delle indagini al suo carico per metterlo in guardia anche in vista di futuri favori che questo avrebbe potuto fargli come in occasione dell’aiuto garantito al figlio Gaspare.

Ancora, il direttore sanitario dell’Asp di Trapani avrebbe posto in essere una serie di atti contrari ai suoi doveri di ufficio per consentire la nomina di Antonio Sparaco a direttore “in sostituzione” della U.O. Salute Globale dell’Asp, funzione per la quale quest’ultimo non avrebbe avuto il curriculum professionale necessario. In cambio Sparaco gli avrebbe promesso di acquisire e rivelargli dettagli sulle indagini a suo carico. Anche il successivo bando per l’assegnazione dell’incarico sarebbe stato pilotato a favore di Sparaco.

Nella qualità di presidente di commissioni giudicatrici, Giuseppa Messina avrebbe rivelato in anticipo argomenti di esame e in un caso avrebbe ricevuto dai “beneficiati” – una sarebbe l’attuale presidente del Consiglio Comunale di Trapani Annalisa Bianco – un paio di orecchini mentre; per aver “scelto” un’azienda per svolgere attività di sanificazione, avrebbe ricevuto in omaggio costosi prodotti ittici.

Ad Antonio Sparaco, inoltre, gli inquirenti attribuiscono una serie di episodi in cui avrebbe attestato falsamente di essere in servizio o di fruire di permessi per servizio mentre in realtà si occupava di faccende personali come recarsi dal meccanico o in una sua abitazione fuori Trapani.

C’è poi l’odontoiatra Alberto Adragna, che – secondo gli inquirenti – pur di non dover chiudere per alcuni giorni il suo studio dopo essere stato contagiato dal Covid, avrebbe indotto la compagna Giuseppa Messina, risultata positiva, a non dichiarare il contatto stretto tra i due e avrebbe poi nascosto la propria positività coinvolgendo un amico, direttore sanitario di un importante laboratorio di analisi di Trapani: per favorirlo, questi avrebbe alterato i report sui positivi da trasmettere all’Asp.

Quella che ne viene fuori è una fotografia impietosa delle modalità distorte e distorsive con cui i “protagonisti” di questa vicenda hanno esercitato i loro ruoli e utilizzato il loro potere nell’ambito della Pubblica Amministrazione.
Alla luce delle attuali risultanze investigative, quasi paradossale appare, in ultimo, che l’inchiesta abbia tratto origine dalla denuncia presentata, nel 2020, proprio dallo stesso Gioacchino Oddo e dal direttore amministrativo dell’Asp in merito alle criticità riscontrate nell’iter per la fornitura di attrezzature per fronteggiare l’emergenza Covid. Quella in cui sarebbe implicato Fabio Damiani. E che è diventata un boomerang.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Avviato processo di digitalizzazione con nuovi servizi
"Questa vittoria rappresenta un simbolo di unità e coesione per la nostra comunità"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Lo spettacolo di giovedì sarà ricco di battute, sketch e riflessioni
"Non siamo quelli contrari allo sviluppo economico della città, né coloro a cui fare lezioncine di morale e politica"
Il corso di laurea verrà presentato nell’ambito della presentazione dell’Osservatorio sulla burocrazia, che si terrà il prossimo 4 marzo a Palermo
Il comico palermitano torna in scena con il suo nuovo spettacolo
È allarme per gli effetti negativi dell'uso sconsiderato di smartphone, videogiochi e altri dispositivi digitali da parte di bambini e adolescenti

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Previste due tipologie di interventi finanziati con quasi 450 mila euro dal Ministero dell'Interno
In vigore nelle prossime settimane l'ulteriore sconto per chi sceglierà la domiciliazione bancaria
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re