Trapani: due appuntamenti per celebrare gli 850 anni dalla nascita del Movimento Valdese

La prima conferenza si svolgerà a Trapani, presso la Chiesa Valdese di via Orlandini, venerdì 12 aprile alle ore 18:00. La seconda a Marsala, sabato 13 aprile alle 18:00, presso l’Associazione Finestre sul mondo di via Sibilla

Dal 12 al 14 aprile, a Trapani e Marsala, in occasione degli 850 anni dalla nascita del Movimento Valdese, sarà presente Eugenio Bernardini, Moderatore della Tavola Valdese e Presidente della Claudiana Editrice, che terrà due conferenze: “Protestanti prima di Lutero, da eretici a simbolo”. Le iniziative saranno moderate dalla Dott.ssa Georgie E. Betz e dal Prof. Giovanni Lombardo.

La prima conferenza si svolgerà a Trapani, presso la Chiesa Valdese di via Orlandini, venerdì 12 aprile alle ore 18:00. La seconda a Marsala, sabato 13 aprile alle 18:00, presso l’Associazione Finestre sul mondo di via Sibilla.

Nato alla fine del XII secolo, il movimento valdese prende il nome da Valdo, un mercante lionese, che al termine di una profonda crisi spirituale, decise di vivere l’esperienza degli apostoli al seguito di Cristo e di consacrare la sua vita alla predicazione del Vangelo. Come tutti i movimenti detti “ereticali”, anche quello valdese fu oggetto di repressione e persecuzione da parte dei poteri civili e religiosi.

Malgrado questa situazione di difficoltà e la caccia dell’Inquisizione, si espanse in tutta l’Europa medievale. Le zone in cui i valdesi si impiantarono con maggior consistenza furono le Alpi Cozie, la Provenza, la Calabria e la Germania meridionale.

“Le iniziative proposte rientrano nel più ampio programma che, a livello nazionale, sta riscontrando il coinvolgimento di Istituzioni religiose e civili – dichiara il Presidente del Consiglio di chiesa di Trapani e Marsala, Gianluca Fiusco -, per una storia, quella valdese, che appartiene al patrimonio comune della società italiana. La presenza di Eugenio Bernardini – conclude Fiusco – che tra molto altro è stato il moderatore che ha promosso lo storico incontro con Papa Francesco nel giugno del 2015, oltre a gratificarci rappresenta una opportunità culturale riteniamo importante per la società trapanese e marsalese”.

Entrambe le iniziative saranno pubbliche e l’ingresso sarà gratuito.

Andrea Devicenzi e Lombardo Bikes sulla strada del Blues [AUDIO]

Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Confermata la decisione del Tribunale del riesame che aveva annullato la misura cautelare disposta dal gip
Candidato del PD nel collegio Isole alle elezioni europee
Finisce 0-2 a Gavorrano e il Trapani Calcio conquista il suo secondo obiettivo stagionale
Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Per realizzare, adeguare o ampliare la viabilità al servizio delle aree rurali e delle aziende agricole

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Assegnati oltre 3 milioni di euro dal Ministero per realizzare le strutture a Bosco e ad Amabilina
Nel 350° anniversario della sua apparizione a Santa Margherita Maria
"La corsa contro il tempo per inserire l'opera nell'Accordo di sviluppo e Coesione –FSC è seria e impegnativa"
Petit, nome d’arte di Salvatore Moccia, giovane artista classe 2005, finalista dell’edizione 2023 di “Amici” che ha appena pubblicato “PETIT”, il primo EP omonimo