Trapani, da domani camera ardente per l’artista Carmelo Morreale

Giovedì il funerale nella chiesa Nostra Signora di Fatima

Doppio funerale, a Gibellina e a Trapani per Carmelo Morreale, artista trapanese venuto a mancare sabato scorso all’età di 82 anni.

Lo ha reso noto il sindaco Giacomo Tranchida che, insieme alla Giunta, ha espresso cordoglio alla famiglia e a quanti hanno apprezzato e voluto bene in vita Morreale.
La camera ardente sarà allestita da domani presso la sala del commiato della agenzia funebre Vito Polisano invia Giulio Cesare 24 a Casa Santa Erice, e i funerali, dopo quelli di oggi a Gibellina, si svolgeranno nella chiesa Nostra Signora di Fatima i giovedì 30 maggio alle ore 11.30.

Carmelo Morreale era nato a Trapani il 14 novembre 1942. Suo padre, Giuseppe, imprenditore edile, storico consigliere comunale del Movimento Sociale Italiano, a venti anni – si racconta – gli aveva procurato un posto di lavoro all’Esattoria. Morreale, però, fu licenziato dopo una settimana dopo essere stato sorpreso a strappare le cartelle di chi non aveva i soldi per pagarle.

Nel 1968 raggiunge Roma e poi Milano per assecondare la sua straordinaria vocazione per la pittura. Qui entra a fare parte del gruppo del gallerista Schettini. Sono anni di grande successo e apprezzamenti. Subisce e rielabora le influenze di grandi artisti come Burri, Fontana, Morandi. L’esplosione del figurativo nel mercato milanese lo coglie impreparato. Torna a Trapani dopo quasi un decennio. Qui per protestare contro un mercato asfittico dedito più alle contrattazioni sul prezzo delle tele che al loro valore , nel 1975 fa un falò dei suoi quadri in una piazza di Trapani.

Da questo momento la protesta diventa più forte e critica, vive una vita da bohemien, barattando le tele con beni di prima necessità e vestiti. Trapani diventa la scena della sua arte, cornice e visione di una installazione artistica senza uguali, ornata di dissacranti sberleffi e fantastiche visioni.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A Trapani confermato il già commissario straordinario Ferdinando Croce
Presteranno servizio stagionale per cinque mesi
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il duo, formato da Michele Simonte e Pietro Rizzo vanta collaborazioni con Djs nazionali e internazionali, recentemente con gli italiani più conosciuti al mondo i Meduza
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello