sabato, Marzo 2, 2024

Trapani, crolla Eritrina in piazza Vittorio Veneto

La caduta non ha provocato danni a persone

La forti rafiche di vento di maestrale che imperversano anche oggi a Trapani hanno avuto ragione, stamattina, di un esemplare di Eritrina che sorgeva in piazza Vittorio Veneto, nei pressi del Monumento ai Caduti.

Come si vede dalla foto, il tronco dell’albero secolare si è squarciato. La caduta, per fortuna, non ha causato danni a persone.

Quella della tutela dell’incolumità pubblica, rispetto alla presenza delle Eritrine in quella piazza e anche in viale Duca d’Aosta e in via Calvino, è una questione sulla quale si è a lungo dibattuto in città, fin dai tempi della sindacatura Damiano quando era stato deciso l’abbattimento di alcuni esemplari giudicati malati e quindi a rischio crollo.

Successive perizie e contro perizie – dovute anche all’intervento di un Comitato spontaneo di cittadini poi trasformatosi in associazione – avevano portato ad una limitazione del numero degli alberi da abbattere e a interventi di potatura ritenuti sufficienti dagli esperti a limitare il pericolo di una loro caduta.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Il 3 marzo alle ore 10.30 i volontari si ritroveranno in piazzale stenditoio, alla Cala Marina
Petrusa ricopre anche il ruolo di segretario della Filctem Cgil di Trapani
Appuntamento sabato 2 marzo alle ore 18 si terrà una nuova presentazione del libro presso i locali del tempio valdese in via Orlandini 38 di Trapani

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Aziende locali faranno conoscere i loro prodotti: vino, carne, miele, formaggi, pasta, frutta e verdura
Per pianificare e coordinare le operazioni di disinnesco e brillamento. L'area di contrada Rampinzer, dal momento del rinvenimento dell'ordigno da parte di operai che stavano lavorando per installare un campo fotovoltaico, è costantemente vigilata
Un'occasione per riscoprire il valore della cura delle persone, degli altri e del nostro pianeta