Trapani Comix e il manifesto firmato da David Messina [AUDIO]

"La scelta è ricaduta sul post apocalittico di “Mad Max”, film cult di George Miller con Mel Gibson che tanto ha influenzato l’immaginario collettivo"

È stato ufficialmente pubblicato la scorsa settimana il manifesto ufficiale del Trapani Comix & Games, evento di punta della nostra provincia che si svolgerà il 19, 20 e 21 maggio. Il disegno è di David Messina, sublime artista ha spiegato alla redazione di Trapanisi.it come è nato il manifesto. Clicca play per ascoltare:

«Sono partito dall’estetica degli Anni 80 cercando di evitare elementi nostalgici fin troppo comuni – afferma l’artista -. Ho deciso, quindi, di muovermi utilizzando un’icona dell’immaginario collettivo di quegli anni, preferendo evitare immagini sovraffollate. Mi sono concentrato su pochi elementi della cultura pop Anni 80, che ho scelto tra quelli che hanno continuato a protrarsi nel tempo grazie ai vari reboot, sequel e citazioni e quindi in un qualche modo ancora attuali e non relegati ad un discorso puramente nostalgico».

La Torre di Ligny, idealmente, divide il Mar Tirreno dal Canale di Sicilia ma in realtà si erge quale simbolo di Mediterraneo: dietro la torre, infatti, i due – Tirreno e Canale di Sicilia – si uniscono e si incontrano dando libertà a quel mare che rappresenta il punto di congiunzione tra Europa e Africa. E allo stesso modo, il manifesto di David Messina unisce il post apocalittico alla bellezza da difendere.

«La scelta è ricaduta sul post apocalittico di “Mad Max”, film cult di George Miller con Mel Gibson che tanto ha influenzato l’immaginario collettivo, da Ken Il Guerriero a Last Of Us, e tornato in auge con il bellissimo reboot ad opera dello stesso regista della trilogia originale con protagonisti Charlize Theron e Tom Hardy. Ho scelto quindi di mettere Noah, la protagonista del mio fumetto “3Keys”, al centro dell’immagine, abbigliata come il più classico dei cattivi di “Mad Max”, circondata da grattacieli di una metropoli distrutta, mentre protegge una bolla con all’interno la Torre di Ligny, luogo di frontiera tra terra, mare e cielo, testimone e memoria di quella bellezza che caratterizza Trapani e la Sicilia intera. Per i colori ho usato un approccio molto pop e luminoso, cercando di mitigare gli elementi cupi del concetto al centro del manifesto che non vuole essere monito di un futuro, ma atto di una intenzione nel presente a conservare ciò che di bello ci circonda».

Dopo una lunga gavetta nel mercato italiano, dal 2005 David Messina lavora nel mercato americano, dapprima per la IDWpublishing, per la quale ha disegnato quattro miniserie basate sulla serie televisiva di Joss Whedon, Angel (The Curse, Old Friends, Auld Lang Syne, Angel: Smile Time, Angel: Only Human) ed alcuni one shot. Sempre per lo stesso editore ha rilanciato il brand di Star Trek le realizzato la trilogia di volumi legati al nuovo film di Star Trek del 2009: Star Trek: Countdown The Movie Prequel, Star Trek: Nero The Lost Years e Star Trek: The Movie Adaptation insieme al regista JJ Abrams, e gli sceneggiatori Orci & Kurtzman. Dopo aver realizzato la miniserie di esordio della serie True Blood basata sull’omonima serie televisiva del premio oscar Alan Ball, autore anche dei testi del fumetto, ha realizzato i due crossovers evento della IDW Infestation-I ed Infestation-II insieme a Andy Lanning 6 Dan Abnett il primo e con lo scrittore noir Duane Swierczynskie. Sempre per la IDW Per la IDW sulla serie di Rom the Spaceknight con Chris Ryall e Christos Cage. Per la IMAGE comics crea assieme allo sceneggiatore Joe Casey, la maxiserie The Bounce. Di seguito realizza il prequel del nuovo film di Star Trek In To The Darkness assieme a Mike Jhonson. Per la Marvel lavora sulla serie Ultimate Spiderman per la Marvel con Brian Michael Bendis ed in seguito sulla miniserie Ultimate Comics Wolverine: origins insieme a Cullen Bunn e lavora sulla serie Wolverine and The X-Men assieme a Jason Latour. Per la DC realizza una run di Catwoman con Genevieve Valentine e lavora su Midnigther, Action Comics #50, Red Hood e Wonder Woman. Nel 2018 si occupa del rilancio di Cloak & Dagger per la Marvel su testi di Dennis Hopeless. Nel 2019 ha realizzato la miniserie evento Star Trek: Q Conflict su testi di Scott e David Tipton Nel 2020 ha disegnato la mini Ironheart2020 su testi di Vita Ayala e Danny Lore ed è attualmente al lavoro su Trial Of Magneto e Star Wars War Of Bounty Hunters per la Marvel e nel 2022 la serie Han Solo & Chewbacca con Marc Guggenheim per la Marvel/Lucasfilm. Membro fondatore del collettivo Kaiju Club, ha esordito come autore completo, sul mercato italiano, spagnolo e francese con il volume 3Keys per Shockdom Edizioni ed attualmente in corso di pubblicazione per la Image Comics, segnando così il suo esordio come autore completo anche nel mercato americano. Dal 2002 insegna presso la Scuola Internazionale di Comics di Roma.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile