Trapani-Cittanova: si torna a giocare allo Stadio Provinciale

Capienza ridotta dopo i problemi che hanno colpito l'impianto

Alla presenza del Direttore generale Mario Marino e dell’ingegnere Francesco Paolo Maiorana, nonché responsabile della sicurezza, questa mattina si è riunita – presso gli uffici dello stadio Provinciale – la Commissione tecnica provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

La suddetta Commissione ha espresso parere favorevole per l’agibilità dell’impianto sportivo limitatamente per lo svolgimento della gara Trapani-Cittanova, in programma Domenica 9 ottobre 2022 per una capienza complessiva di 3.822 posti, così suddivisi:

  • Tribuna 1.220;
  • Curva 1.480;
  • Gradinata 1.000;
  • Curva ospiti 100;
  • Settore disabili interno campo 22 (11 disabili e 11 accompagnatori).

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"