giovedì, Febbraio 29, 2024

Trapani, chiude il mercato ittico. Fratelli d’Italia: “Ultimo atto” [AUDIO]

Il dirigente Michele Ritondo: "Dopo aver speso migliaia di euro di fondi pubblici è accaduto ciò che avevamo previsto: situazione precaria e totale fallimento"

“Dal 2 gennaio il mercato ittico di Trapani è chiuso per decisione dell’Amministrazione comunale – dichiara Michele Ritondo, dirigente di Fratelli d’Italia – . L’apertura della struttura, nel 2021, la definimmo una ‘Farsa Tranchidiana’, l’ultimo atto si è compiuto”. Ritondo, sostenuto dei consiglieri comunali di Fratelli d’Italia, interviene sulla faccenda mercato ittico di Trapani di via Cristoforo Colombo.

“Dopo aver speso migliaia di euro di fondi pubblici e aver illuso gli operatori con promesse di stabilità ai fini meramente elettorali è purtroppo accaduto ciò che avevamo previsto: situazione precaria e totale fallimento. La vicenda del mercato ittico di Trapani è un fallimento amministrativo, politico e anche sociale. Gli operatori da oggi che faranno? Ci sarà un vero confronto con l’Amministrazione? La città di Trapani non ha più un mercato del pesce, non è uno scherzo”.

Il dirigente di Fratelli d’Italia ha voluto specificare la questione ai microfoni di TrapaniSi. Clicca play per ascoltare:

“Denunciammo già allora l’enorme rischio di spesa “inutile” e così è stato – aggiunge il dirigente di FDI – . La città di Trapani ha perso anche la presidenza del Flag a causa di questa vicenda. Si è proseguito per due anni con un percorso dato per fallito sul nascere e definito momentaneo nella stessa ordinanza targata Tranchida. Per due anni non si è pensato a un’alternativa valida o a un progetto con una visione concreta del futuro per il settore. Quella struttura potrebbe diventare cruciale per il settore e davvero può essere attrattiva per giovani in cerca di un lavoro, si faticoso, ma che possa anche essere gratificante e remunerativo. Quella di sprecare due anni preziosi e migliaia di euro è stata una scelta voluta dell’Amministrazione”.

“Le chiacchiere fatte in questi due anni dal sindaco – conclude Michele Ritondo – e da tutti gli assessori che si sono avvicendati nella gestione della faccenda, hanno solo riempito di parole comunicati blandi e provvedimenti inconcludenti. Con i consiglieri di Fratelli d’Italia chiederanno il confronto in aula, dopo esserci confrontati in modo serio con gli operatori del settore”.

Esultanza Trapani. Foto: Joe Pappalardo

Provinciale sotto i riflettori: in serale le partite di Imolese e Siracusa [AUDIO]

L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
Nei prossimi giorni la decisione del gup del Tribunale di Trapani
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre
Coinvolte dodici persone che si occuperanno della cura del Verde a Favignana
"Impossibile garantire alla comunità una regolare distribuzione idrica con mezzi alternativi"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera
Un violento nubifragio si è abbattuto sulla cittadina
Con le donne migranti del centro SAI e l'associazione Il Mulino
Si tratta di sistemi di ancoraggio e relitti potenzialmente pericolosi per ecosistema e bagnanti