Trapani: cento bare in attesa di sepoltura al Cimitero

Non si può parlare, però, di emergenza. Infatti, i loculi ci sono ma c’è un ritardo dovuto ai tempi d’attesa che prevede la legge

Cento. Questo il numero di bare in attesa di essere sepolte presso il cimitero di Trapani. La situazione che è emerge è quella di un leggero ritardo: per l’Amministrazione infatti non si può parlare di emergenza (solitamente le bare in attesa sono una ottantina). I loculi, infatti, ci sono ma le attese si sono allungate a causa dei tempi d’attesa che prevede la legge per il procedimento di estumulazione ordinaria delle salme. I dipendenti del Comune di Trapani, infatti, continuano anche nel periodo estivo ad effettuare le operazioni. Le bare, però, vengono accatastate tra il deposito e la cappella, ormai stracolme e questo genera malumore tra i familiari dei trapanesi che aspettano una degna sepoltura.

“Purtroppo, un piccolo ritardo c’è – afferma l’assessore Ninni Romano -. Gli ultimi elenchi delle estumulazioni sono scaduti lo scorso 8 agosto e abbiamo attivato immediatamente i procedimenti. Ogni giovedì avvengono le estumulazioni e ogni venerdì le tumulazioni delle bare che per ora sono presenti tra il magazzino e la cappella”.

L’elenco delle salme assoggettate al procedimento di estumulazione viene sempre stato pubblicato sull’Albo Pretorio on-line e sull’Albo cimiteriale del Comune. I familiari, oltre che visionare l’elenco, possono solitamente chiedere informazioni agli uffici amministrativi dei Servizi Cimiteriali, siti in piazza Cimitero (tel. 0923-590266 oppure 0923-568500) che sono aperti al pubblico il lunedì e giovedì dalle 15 alle ore 17 e il mercoledì dalle 9 alle 13.

“Non possiamo fare altro – spiega l’assessore al Cimitero del Comune di Trapani – , le regole vanno rispettate e siamo obbligati a questo iter avvisando i parenti di vecchie salme con loculi in scadenza. Questo processo è già iniziato e ogni settimana riusciamo fa completare molti lavori. Tutto il resto delle operazioni, come per esempio il trasporto verso inceneritori, non sono mai state bloccate. Abbiamo effettuato l’affidamento per la tamponatura di loculi e quindi anche in questo caso non siamo in ritardo”.

Per il futuro, il Comune sta studiando la possibilità di creare alcuni loculi nuovi ma non solo. “Stiamo cercando – aggiunge Romano – una soluzione per i loculi che in passato sono stati aperti e dove all’interno sono state rinvenute delle mummie, cadaveri che non possono essere rimossi perché non sarebbe avvenuta la saponificazione”. In questo caso, il Comune non può rimuovere il feretro. “Stiamo valutando una nuova specifica procedura che, qualora qualche parente non ne faccia diretta richiesta, si possa trasportare tutto nell’ossario comunale del Cimitero. Questa operazione potrebbe liberare numerosissimi posti: circa 400. È chiaro che in questo modo non avremmo più problemi di ritardi”.

Insomma, una situazione che giorno dopo giorno è in divenire ma che presto potrebbe sbloccarsi definitivamente. La speranza, ovviamente, è che tutto si muova velocemente per evitare nuovi ritardi.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A disposizione 1.377.800 euro per aumentare la dotazione idrica totale di 150 litri al secondo
Ancora grandi soddisfazioni per le atlete della Venus ASD allenate da Ida Bruno che grazie alle qualificazioni ottenute ai Campionati Regionali, hanno disputato nel weekend 31 maggio – 2 giugno la fase nazionale di Coppa Italia e il Campionato Italiano di serie B e C della FederTwirling a Montegrotto...
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola