Trapani, calci piazzati e sostituzioni l’arma in più di Torrisi: il pubblico 12° uomo [VIDEO]

La vittoria per 4-0 contro il Ragusa ha esaltato il popolo granata, pronto a vivere una grande stagione: rivivi le interviste

Entusiasmo alle stelle. Un Provinciale che ha visto quasi 5 mila spettatori rispondere presente al richiamo granata. La vittoria del Trapani contro il Ragusa è riuscita a mettere in risalto le qualità di una rosa sensazionale, senza però nascondere qualche difficoltà nei primi minuti di gioco. I giocatori hanno subito un ambiente di altra categoria rispetto agli standard del campionato di Serie D, l’ha detto mister Torrisi in conferenza e lo hanno riconfermato successivamente anche Cocco e Kragl.

Atmosfera che è divenuta favorevole dopo che i granata sono riusciti a sciogliersi con un grande gol su punizione proprio di Andrea Cocco. I calci piazzati sono stati un fattore nel corso dei 90 minuti, tutti e quattro i gol sono nati, infatti, da calcio da fermo. Situazione preparata egregiamente in settimana dal mister e dai suoi ragazzi in settimana, come dichiarato dallo stesso centravanti sardo.

Un dettaglio, che poi dettaglio non è, è stata la differenza che si è venuta a creare quando hanno fatto ingresso dalla panchina Balla e Kragl. I due sono riusciti a mettere in serie difficoltà la difesa ragusana, complice anche l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Bamba, uno dei migliori fino a quel momento. La squadra di Ignoffo non ha saputo reggere la pressione granata, che, consapevoli del momento di difficoltà degli avversari, hanno chiuso la partita mettendo a segno altre tre reti: prima Gagliardi, poi l’eurogol di Kragl e, a completare il tabellino, Cangemi. Due dei quattro gol sono arrivati da elementi entrati in campo a partita in corso, anche questo non può essere un caso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TrapaniSì (@trapani.si)

Adesso due trasferte, la prima a Sant’Agata, dove sarà fondamentale cancellare lo 0-3 ottenuto in Coppa Italia per evitare di sottovalutare l’avversario, poi si giocherà contro la Vibonese per quella che sarà la prima “gita” fuori dalla Sicilia. L’uno ottobre si tornerà al Provinciale dove si spera di assistere allo stesso entusiasmo visto ieri e ad un Trapani a punteggio pieno per esaudire le richieste del presidente Antonini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TrapaniSì (@trapani.si)

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde
In considerazione della severa crisi idrica, dovuta alle condizioni climatiche
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
A partire dalle 10:30 si terrà un momento di incontro con l’amministrazione e le famiglie riceveranno sia la pergamena ricordo che la chiave simbolo della Giornata della Gentilezza
"Ognuno di noi deve fare la propria parte per proteggere e preservare la bellezza e la salute del nostro territorio"
Si tratta di attività e iniziative di rilevanza regionale e d'interesse generale
Ad intervenire sui meccanismi di funzionamento l'orologiaio trapanese Danilo Gianformaggio
Attività in pista a partire dal giovedì con le prove libere