Trapani, arrivano nuovi parcheggi a piazza Vittorio

È stato stabilito, inoltre, di incrementare da 250 fino a 300 il numero di abbonamenti per i lavoratori del centro storico all'interno di piazza Vittorio Emanuele

Arrivano delle nuove strisce blu. Il Comune di Trapani ha deciso di aumentare gli stalli nel più importate parcheggio cittadino: sono stati ripristinati 18 stalli in piazza Vittorio Emanuele intorno alla statua del Re e 5 stalli in via Pallante lato est compreso tra la via Platamone e viale Regina Margherita. Questo è stato deciso dalla Giunta guidata dal sindaco Giacomo Tranchida: ieri è stato, infatti, deliberata la modifica del Piano Gestionale Operativo relativo ai parcheggi a pagamento in gestione alla società ATM Trapani.

Inoltre, anche al fine di venire incontro alle istanze pervenute dai lavoratori del centro storico, è stato stabilito di incrementare da 250 fino a 300 il numero di abbonamenti per i lavoratori del centro storico all’interno di piazza Vittorio Emanuele alle medesime tariffe già in vigore.

Infine, è stato dato indirizzo alla Polizia Locale di verificare la possibilità di istituire parcheggi a pagamenti in via Passo Mura di Tramontana, onerando ATM per tutti gli adempimenti di conseguenza secondo la regolamentazione vigente.

“L’incremento di 50 abbonamenti per i lavoratori in piazza Vittorio Emanuele viene incontro alle esigenze che ci sono state palesate da chi, ogni giorno, lavora in centro storico e con l’arrivo dell’Estate fa più fatica a trovare parcheggio – dichiara il sindaco Giacomo Tranchida – . Inoltre, il ripristino di altri 23 posti a poche centinaia di metri dalla zona pedonale sarà sicuramente gradito anche a chi si reca in centro per qualche ora. Con migliaia di turisti, è importante prevedere anche queste forme di tutela sia per i cittadini trapanesi che per i lavoratori”.

Tutti questi nuovi posti sono in tariffa grigia che dal primo prima era a tariffazione sociale. Lo scorso novembre, infatti, la zona verde è passata da 0.10 cent a 0.20 cent l’ora. Adesso, dal primo giugno, il prezzo è di 0.50cent all’ora. Rimangono confermati i prezzi per le tariffe “rosse” e “gialle” che erano state aumentate durante l’estate 2021. La zona a tariffazione “rossa” è di 1,00 euro l’ora con importo minimo per frazioni di 30 minuti pari a € 0,60; zona a tariffazione “gialla” € 0,70/h con importo minimo per frazioni di 30 minuti pari a € 0,40”. Tutto quindi “adeguato” alle nuove cifre. Prima delle modifiche dello scorso anno, che erano state giustificate per la diminuzione dei posti a pagamento per l’allargamento della ZTL, la zona “rossa” aveva la tariffa da 80 centesimi l’ora mentre la zona “gialla” era 50 centesimi l’ora.

Con la stessa delibera di novembre 2021 vengono adeguati anche i prezzi degli abbonamenti. Confermata la tolleranza di quindici minuti ma, come già avviene, deve essere l’automobilista a segnalare l’orario di arrivo dell’autovettura.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo