Trapani, la giunta approva il Bilancio Consuntivo 2021

Per il Comune un disavanzo di 1 milione e 678 mila euro

Approvato ieri sera dalla giunta comunale di Trapani il Bilancio consuntivo 2021.
Il documento mostra un disavanzo di 1 milione e 678 mila euro, dovuto – si legge nella nota stampa diffusa dall’amministrazione – “principalmente all’estinzione di residui attivi risalenti nei decenni scorsi. Senza questo fardello, il 2021 si sarebbe chiuso in attivo di 200 mila euro, segno della buona gestione dell’Amministrazione”.

“Non abbiamo mai nascosto i problemi e le difficoltà tecniche e amministrative nel chiudere il consuntivo 2021 – hanno commentato il sindaco Giacomo Tranchida e l’assessore Alberto Mazzeo –. Siamo già a buon punto con l’accertamento dei residui 2022, dove opereremo con ulteriore sterilizzazione di datati, presunti crediti, e la bozza del Bilancio di previsione 2023-2025. Pesa però il macigno finanziario del credito di quasi dieci milioni da parte del Comune di Misiliscemi: sono tutti servizi anticipati e pagati per conto di Misiliscemi in conseguenza della separazione dei Comuni e delle procedure. Auspichiamo, comunque, una ricomposizione bonaria, diversamente agiremo a tutela dei cittadini contribuenti trapanesi”.

L’obiettivo è quello di approvare tutti i documenti fiscali arretrati entro il prossimo 31 dicembre e allineare così il Comune agli standard normativi e poter programmare le spese future.

“Abbiamo dimostrato di avere a cuore il bene della città e dei suoi cittadini – aggiunge il sindaco Tranchida – , nonostante le continue polemiche e gli attacchi infondati della minoranza, che cerca solo di creare confusione. Chiediamo il sostegno e la collaborazione di tutti i trapanesi per portare avanti il progetto di rilancio della città, basato sulla trasparenza, sull’efficienza e sulla partecipazione”.

L’assessore al Bilancio, Alberto Mazzeo, durante la seduta del Consiglio comunale ha chiesto la collaborazione della minoranza per “accorciare i tempi burocratici. I consiglieri, infatti, hanno diritto a 20 giorni di tempo per studiare l’atto dopo che lo stesso sia stato analizzato dai Revisori dei Conti. Se hanno veramente a cuore la città di Trapani, possono rinunciare o accorciare questo periodo studiando l’atto parallelamente ai Revisori dei Conti”.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
I punti di raccolta saranno allestiti venerdì e domenica prossimi
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco
L'aeroporto etneo è chiuso per l'attività del vulcano
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione