Trapani, al via progetto di alternanza scuola-lavoro per gli studenti dell’Istituto nautico

In base all'intesa con la Capitaneria di Porto

Al via stamattina alla Capitaneria di Porto di Trapani il progetto di alternanza scuola-lavoro, inserito nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, che ha consentito di “aprire le porte” ad alcuni studenti dell’Istituto nautico cittadino quale modalità didattico-formativa rivolta all’orientamento ed a favorire un ingresso consapevole degli studenti nel realistico e dinamico contesto operativo e lavorativo.

La collaborazione, che scaturisce da una specifica convenzione stipulata tra la Guardia Costiera di Trapani e la scuola, si basa su un modello di apprendimento che avvicina in maniera pratica i giovani al mondo del lavoro.

Il progetto consentirà agli studenti delle quarte e quinte classi di trascorrere diverse ore a diretto contatto con i militari della Capitaneria di Porto di Trapani nel corso di tutte le attività amministrative ed operative svolte nell’ambito del Compartimento marittimo.

I ragazzi saranno accompagnati nel percorso formativo da tutors militari e professori della scuola, seguiranno lezioni teoriche anche attraverso la visione di filmati istituzionali ed avranno l’occasione di partecipare, nella veste di “giovani marinai appena arruolati”, ad alcune attività tecnico-amministrative, in particolare presso gli uffici Patenti nautiche, Gente di mare, Naviglio, Demanio marittimo, effettuando anche ispezioni a bordo delle unità mercantili che scalano il sorgitore di Trapani, per verificare il rispetto delle norme sulla sicurezza della navigazione.
Potranno anche seguire varie attività operative, visitando la Sala operativa, dove vengono gestite le fasi di ricerca e soccorso per la salvaguardia della vita umana in mare, e le motovedette dedicate a questo importante compito istituzionale del Corpo, insieme alle altre imbarcazioni dedicate alle attività di polizia marittima per la vigilanza e il controllo del litorale marittimo.

Prima dell’inizio dell’intenso periodo di formazione, i professori e gli studenti sono stati accolti e salutati dal comandante della Capitaneria di Porto, capitano di Vascello Guglielmo Cassone, che ha espresso soddisfazione per la collaborazione attivata con l’Istituto nautico, commentando: “Abbiamo raccolto con estremo piacere questa iniziativa d’accordo con la dirigente dell’Istituto scolastico. Contribuire ad avvicinare i giovani al mondo del lavoro, offrendo loro l’opportunità di ampliare conoscenze ed esperienze per rispondere meglio alle loro esigenze, per la Capitaneria di Porto di Trapani è un motivo di orgoglio. L’entusiasmo di questi ragazzi e la loro voglia di mettersi alla prova è certamente un buon inizio per la loro futura attività lavorativa, magari nella Guardia Costiera”.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella