Trapani, 1 e 2 aprile giornate di lutto cittadino

In occasione dei funerali di Giuseppe Davì e Alice Culcasi

Due giornate di lutto cittadino sono state disposte dal sindaco di Trapani in occasione dei funerali del marittimo Giuseppe Davì, deceduto al porto di Napoli durante le operazioni di carico di un traghetto che doveva raggiungere Palermo, e per le esequie di Alice Culcasi, la 23enne morta ieri mattina in un incidente stradale in via Virgilio. Due lutti che hanno profondamente colpito la città così come la scomparsa di due sacerdoti, padre Adragna e padre Castoro.

Domani, 1 aprile, Trapani darà l’ultimo saluto a Davì, alle 9.30 nella Cattedrale San Lorenzo, mentre martedì 2 aprile, alle 15.30, nella parrocchia di San Pietro, si terrà il funerale di Alice Culcasi.

Nel provvedimento del sindaco – motivato sia come “segno di rispetto e di partecipazione al lutto delle famiglie ma anche come sensibile richiamo alla comunità sul tema delle ormai frequenti, drammatiche morti sul lavoro e sulla strada”- è stata anche disposta l’esposizione a mezz’asta delle bandiere su tutti gli edifici comunali, la sospensione di esibizioni musicali nelle aree pubbliche durante lo svolgimento delle esequie.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore