venerdì, Gennaio 27, 2023

Terminata la rassegna “Zampogne dal Mondo” a Erice

Gli intermezzi musicali si sono svolti in modo spontaneo e hanno visto i diversi gruppi di zampognari alternarsi

Si è concluso, a Erice, la VII edizione di “Zampogne dal mondo”, la rassegna internazionale di musiche e strumenti popolari organizzata dal Comune di Erice e dalla Fondazione Erice Arte con la direzione artistica del Gruppo Folk Ciociaro “Valle di Comino” e la collaborazione de “La Montagna del Signore”. Come ogni anno, nonostante l’incostanza del clima, esibizioni e concerti con zampognari provenienti da tutto il mondo, una manifestazione che rientra ormai a pieno titolo nelle iniziative previste dal Comune di Erice per il periodo del Natale e si propone come un raffinato suk musicale, un crocevia di suoni. In questi giorni Erice ha visto i suoi spazi, le piazze, le chiese, animarsi grazie a zampognari e suonatori di diversa formazione e provenienza.

Gli intermezzi musicali si sono svolti in modo spontaneo e hanno visto i diversi gruppi di zampognari alternarsi. Quest’anno tra gli ospiti giovani suonatori, vincitori di premi e ancora numerose donne che suonano questo antico strumento. Gli zampognari, hanno concluso nell’entusiasmo generale, la manifestazione nella raffinata Chiesa di San Martino.

Si è svolta una no-stop musicale che ha visto protagonista tanta musica, un folto e partecipe pubblico, un’atmosfera calorosa e attenta. Si è iniziato con gli zampognari provenienti dalla Sicilia. E ancora si è continuato con i gruppi provenienti dalla Slovacchia, dalla Macedonia, dalla Scozia, dall’Abruzzo e dal Lazio. Bravura, precisione, passione, le doti che hanno mostrato nell’eseguire repertori tradizionali dei vari paesi.

Soddisfatte la sindaca del Comune di Erice, Daniela Toscano, e l’assessora al Turismo ed Eventi, Rossella Cosentino, che hanno dato appuntamento al prossimo anno.
“Sono stati due giorni stupendi – hanno dichiarato – Si tratta di una rassegna di alta qualità, cresciuta negli anni e che raccoglie l’interesse di un pubblico sempre più vasto. Una fusione di culture e tradizioni, sonorità antiche e nuove, che hanno rappresentato al meglio il leitmotiv di Zampogne dal Mondo”.

EricèNatale continua con i prossimi appuntamenti: dal 14 al 30 dicembre, nell’antico borgo ericino, arriva il Festival Internazionale di Musica Antica.

Diciotto appuntamenti: concerti con solisti e ensemble di livello nazionale ed internazionale, nelle chiese di San Martino, San Giovanni e una masterclass dal titolo “Balli e danze sociali nel Rinascimento italiano”, tenuta da Liliana Baronio, dell’ensemble “La Rossignol”. All’interno del festival, una rassegna collaterale: “Chiacchiere, musica, poesia e ippocrasso…”, che si articolerà in sei piccoli spettacoli tematici, legati alle epoche medievale, rinascimentale e barocca, associati a degustazioni di prodotti della pasticceria dei periodi storici di riferimento per ciascuno spettacolo.

Un’edizione che si aprirà mercoledì 14 dicembre, alle ore 19.00, nella Chiesa di San Martino con l’ensemble composto da Theresia Bothe (canto), Ercole Nisini (trombone rinascimentale) e Zita Mikijanska (clavicembalo), un concerto intitolato “Canzoni d’Amore” che vedrà l’arte della diminuzione tra Italia e Germania all’inizio del 1600. Alle ore 20.30, al Palazzo Sales una cena musicale rinascimentale a cura dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ignazio e Vincenzo Florio”.

Il Festival Internazionale di Musica Antica è organizzato dall’associazione Amici della Musica di Trapani, con il contributo del Mic (Ministero della Cultura) e dell’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in collaborazione con il Comune di Erice, la Fondazione Erice Arte, l’Istituto di Cultura Italo-Tedesco di Trapani con il Goethe-Institut, l’Istituto di Istruzione Superiore Alberghiero “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice, con i suoi due indirizzi, Professionale Alberghiero e Liceo della Comunicazione e della Cultura Enogastronomica, e Aiam (Associazione Italiana Associazioni Musicali).

EricèNatale – Il borgo dei presepi è organizzato dal Comune di Erice e dalla Fondazione Erice Arte con il sostegno de I Borghi più belli d’Italia e la Funierice, in collaborazione con l’ Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, la Proloco di Erice, la Cooperativa Kleos, la Fondazione Ettore Majorana e Centro di Cultura Scientifica, la Montagna del Signore, l’Associazione “Amici della Musica” di Trapani, l’Associazione “Amici della Musica” di Palermo, l’Associazione Salvare Erice, l’Associazione Nerd Attack, l’Istituto d’Istruzione superiore “Ignazio e Vincenzo Florio”, l’Istituto Tecnico Turistico “Sciascia e Bufalino”. I mercatini di Natale e la casetta di Babbo Natale sono a cura dell’Associazione “Il Bajuolo di Erice”.

Una carta sconto per gli studenti trapanesi [AUDIO]

Gli studenti grazie a questa Card potranno usufruire di illimitati vantaggi riservati, presso numerose attività trapanesi come bar, ristoranti, negozi, liberi professionisti e molto di più

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Oltre all'arma da fuoco con 5 cartucce, che ha la matricola abrasa, i Carabinieri hanno trovato un involucro con altre 20 munizioni dello stesso calibro
Tre cittadini di Pantelleria sono stati denunciati dai Carabinieri della locale Stazione per omessa custodia di armi e munizioni, porto abusivo di armi e accensioni ed esplosioni pericolose
Assolto “perché il fatto non sussiste” dal Tribunale di Trapani, l'ingegnere Simone Cusumano, già responsabile del Terzo settore del Comune di Castellammare del Golfo. Era accusato di abuso di ufficio
Nei prossimi giorni presenterà alla città la nuova squadra
"L’appello che lanciamo alle Istituzioni e alle Autorità è quello di prendere celeri provvedimenti a tutela di una vita in evidente stato di precarietà e di pericolo", dice la presidente Aurora Ranno

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Domani, organizzato dal circolo trapanese dell’Unione Donne Italiane, con il patrocinio del Comune di Erice, in occasione della Giornata della Memoria, l’evento di formazione dal titolo “Da dove parte il treno”
La mostra, organizzata dall'Associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII", racconta l'esperienza della Lovato come missionaria in Libano e in giro per il mondo
È stato un momento di confronto sulla piena attuazione dell’Autonomia regionale
L'assessore ieri ha giurato. “Accetto con entusiasmo e con grande senso di responsabilità questo ruolo"
Saranno stanziati 726 mila euro per mettere in atto iniziative e programmi di promozione sociale realizzati da organizzazioni e associazioni presenti sul territorio siciliano
La Giornata della Memoria sarà celebrata con la collocazione di "pietre d'inciampo" a Trapani, Alcamo e Valderice, da parte della prefetta Filippina Cocuzza

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Dopo la riconferma di Salvatore Ombra, arrivano i due nuovi consiglieri: Alessandra Scimeca e Giuseppe Geraci, entrambi dirigenti degli uffici della Presidenza della Regione Siciliana
Nei prossimi giorni, seguirà Decreto con la redistribuzione delle deleghe
Due classi, una per adulti, l'altra per minori non accompagnati, sono state allestite per garantire l'istruzione in lingua italiana dei migranti ospiti del centro del SAI di Bonagia, nel territorio di Valderice
Quaranta anni fa, il giudice veniva barbaramente ucciso dalla mafia. Il ricordo a Trapani e a Valderice
È stato lo stesso comandante della Stazione Carabinieri di Valderice ad arrestare l'uomo con l’ausilio dei colleghi della Sezione Radiomobile di Trapani
“Speriamo – dice il sindacalista Gioacchino Veneziano - che questa attenzione verso la Polizia Penitenziaria, e più in generale per tutti i lavoratori in divisa, non si scontri con le pastoie burocratiche"

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”