Sversamento in mare di inquinanti, la Guardia Costiera controlla un peschereccio di Mazara del Vallo

Irregolarità e illeciti di natura ambientale sono stati contestati al comandante di un peschereccio di Mazara del Vallo dal personale della locale Capitaneria di porto di Mazara.

I militari si sono attivati dopo aver ricevuto dal Centro operativo nazionale del Comando Generale delle Capitanerie di porto, una segnalazione relativa ad un probabile sversamento in mare di sostanze inquinanti. Lo sversamento è stato segnalato tramite il sistema informatico “CleanSeaNet”, servizio europeo di rilevamento via satellite delle fuoriuscite di idrocarburi e altre sostanze inquinanti delle navi, istituito dall’EMSA (European Maritime Safety Agency), l’Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima. Il sistema monitora le rotte delle unità navali e, tramite specifici sensori, rileva eventuali dispersioni o sversamenti in mare di sostanze inquinanti come idrocarburi o residui di oli del carico.

A seguito di quanto segnalato, quando il peschereccio segnalato ha fatto rientro in porto, i militari della Guardia Costiera hanno effettuatm un’ispezione a bordo per la verifica delle corrette procedure di smaltimento dei rifiuti (le acque oleose di sentina) e della regolare tenuta del Registro Idrocarburi.
Dal controllo sono emerse diverse irregolarità di natura sia amministrativa sia penale, che sono state contestate al comandante del peschereccio ipotizzando, inoltre, il reato di illecito smaltimento di tale rifiuto, poiché non è stato possibile accertare la tracciabilità di quello mancante.
L’esito degli accertamenti è stato comunicato alla competente Procura della Repubblica di Marsala.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"