“Suoniamo Insieme!”: arriva il libro di Gregorio Caimi per insegnare la chitarra ai bambini

È appena uscito per l’etichetta romana Cultural Bridge il metodo di apprendimento elaborato dal “maestro Caimi” per svelare ai più piccoli i segreti per lo strumento al quale ha dedicato la sua vita

“Un metodo per bambini nato dall’esigenza di rispondere alle continue domande di mio figlio Gabriele che, all’età di 5 anni, aveva deciso di fare il chitarrista”. Con queste parole Gregorio Caimi, musicista e insegnante marsalese, che dall’età di 15 anni suona la chitarra, ha motivato la sua decisione di realizzare un libro didattico che consentisse ai bambini di imparare lo strumento che lui definisce “il più bello del mondo”.

“SUONIAMO INSIEME!” è il titolo del libro pubblicato con l’etichetta romana Cultural Bridge, che si compone di 23 unità didattiche e 150 esercizi, di facile accesso anche attraverso il cellulare. “Attraverso un qualunque dispositivo – spiega l’autore – inquadrando il QR-code in prima pagina, si potranno ascoltare ed utilizzare le basi per gli esercizi, con la possibilità di includere o escludere la propria parte”.

Ma oltre all’aspetto pratico in senso stretto, l’intento didattico è molto più ampio e consente di sviluppare competenze utilizzabili in molti altri ambiti. “La musica – chiarisce Caimi – mette in moto la parte emozionale e razionale del bambino, lo aiuta ad affinare le capacità di astrazione e aumenta le competenze analitiche matematiche e linguistiche. Lo studio di uno strumento, infine, dà la possibilità di affinare concentrazione, autocontrollo e attenzione”.

A questo si aggiunge l’aspetto ludico e relazionale. “Ho voluto mettere a disposizione la gioia di imparare un linguaggio che scaturisce da corde che tanto assomigliano a quelle del cuore. “Suoniamo insieme!” È un gioco che nutre, un’occasione di conoscersi per esprimere ciò che le parole non dicono, un viaggio in cui si impara per educarsi, ex ducere, tirare fuori tutta la bellezza che ogni bambina e bambino ha già dentro: basta solo saperla “suonare””.

L’autore Gregorio Caimi è chitarrista, compositore, producer. Ha partecipato periodicamente a seminari e stage frequentando lezioni di gruppo ed individuali dei maestri Fabio Mariani, Nguyen Lè, Tomaso Lama, Giancarlo Mazzù, Salvatore Bonafede, didatti di fama internazionale. Nel Luglio 2013 ha conseguito il Diploma di laurea di I livello in discipline musicali Jazz presso il conservatorio A. Scontrino di Trapani come allievo dei maestri Salvatore Bonafede, Lauro Rossi, Giancarlo Mazzù. Nel Maggio 2018 ha conseguito il Diploma di II livello in Musica Scienza e Tecnologia del suono presso il Politecnico Internazionale Scientia et Ars di Vibo Valentia. La sua discografia di compone di oltre venti pubblicazioni.

“I Ragazzi del treno – la restituzione”, più di 600 studenti all’Ariston [AUDIO]

Dopo il viaggio dello scorso febbraio nei luoghi della Shoah, ne parliamo con Valentina Colli
A fronte delle maggiori spese si rischia un aumento di circa il 30% delle tariffe della Tari
La convenzione tra Comune e associazione sportiva ha durata decennale
È accaduto nelle prime ore della giornata di sabato scorso
Ciascuna zona sarà rifornita per più ore ma allungando l'intervallo di erogazione
Pietro Russo e Giulia D'Aguanno hanno vinto le maglie nelle rispettive categorie
Saranno 207 i giorni di lezione tranne che per la Scuola dell'infanzia che termina il 28 giugno
"Lo sversamento di acqua che l’invaso non può contenere per problemi di autorizzazioni è uno spreco di risorse"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sfida risiede nel cambiamento climatico, non più un’emergenza periodica ma strutturale che si sta affrontando con investimenti nel breve e medio termine
Partita da archiviare in vista della sfida alla Fortitudo Bologna di domenica
Dal 24 al 28 aprile nell’area dei campetti sportivi di via Faro
Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni