Successo per la Festa del Borgo a Ummari

Borgo Livio Bassi prende vita fra lavori di riqualificazione e le attività di animazione a cura di associazioni e cittadini

Una grande partecipazione ha caratterizzato la prima Festa del Borgo Livio Bassi a Ummari, che ieri mattina si è animato grazie all’entusiasmo dei cittadini, delle associazioni, della comunità parrocchiale e di studenti, insegnanti e delle loro famiglie. Un evento “collettivo”, organizzato da Comune e IACP di Trapani con il contributo di tanti attori locali, per ridare vita al suggestivo borgo rurale risalente ai primi del ‘900, adesso oggetto di lavori di riqualificazione nell’ambito del progetto di housing sociale finanziato da fondi PO FESR 2014/2020.

Protagonisti di performance artistiche, musicali e di animazione territoriale, sono stati gli alunni e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Eugenio Pertini”, l’AISM Trapani, il Forum Trapani Accessibile, il Motoclub Dragon Star – Ummari, la Cooperativa Sociale Badia Grande, la comunità parrocchiale della “Chiesa Gesù Maria e Giuseppe”, l’associazione “Teniamoci per Mano” – Distretto di Trapani.

Questo intervento realizza un doppio obiettivo – ha affermato il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida – da un lato il recupero di un patrimonio edilizio storico molto importante, dall’altro l’ampliamento e il consolidamento dell’identità e della comunità locale. Il recupero di questi luoghi persegue l’intento di dedicare spazi ad una comunità viva e attiva, ed oggi è stato un bellissimo esempio di riappropriazione del borgo”.

“L’evento di oggi è stato il frutto di un vero e proprio lavoro di squadra – ha affermato Francesca D’Amico, responsabile dei lavori per l’IACP Trapani – che rende evidenza di quanto le attività e la presenza delle persone, all’interno di un contenitore storico, faccia la differenza”.

Sono in totale dieci gli alloggi recuperati dalla ristrutturazione di alcuni edifici del borgo. All’interno della zona di intervento sono previste aree comuni dove sarà possibile svolgere attività ricreative, usufruire di servizi sociali e spazi per la ristorazione e per il riposo.

“Questo borgo, come merita, verrà effettivamente ripopolato grazie alla realizzazione di alcune strutture – afferma Eugenio Sardo, direttore generale dell’IACP Trapani – l’intervento offre la possibilità di favorire l’insediamento di nuove famiglie, che potranno vivere circondati, non soltanto nella meravigliosa natura che circonda questo luogo, ma anche di utilizzare spazi ricreativi comuni e le diverse strutture realizzate attorno al borgo”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere