Studente marsalese morto a Pisa, la Procura nomina team di esperti

Sotto esame anche le chat di un videogioco online

La Procura della Repubblica di Pisa ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio sulla morte di Francesco Pantaleo, lo studente universitario di Marsala il cui cadavere carbonizzato era stato trovato lo scorso 25 luglio nelle campagne di San Giuliano Terme, a pochi chilometri dalla città toscana.

Gli inquirenti hanno nominato un pool di esperti – un tossicologo, un chimico, una genetista, due medici legali e un consulente forense – per lavorare sui dati e i campioni raccolti intorno al caso. Tra loro – come riporta un articolo pubblicato su Il Tirreno – il professoe Marco di Paolo, medico legale, e la genetista Isabella Spinetti che, per prima, attraverso la comparazione con il DNA dei genitori, ha rivelato la correlazione tra il cadavere anonimo e il ragazzo scomparso dalla abitazione che condivideva con altri due universitari lo scorso 24 luglio.

Sotto esame anche le chat di un videogioco online, al quale Pantaleo giocava molto spesso, successivamente rimosso dal computer.

Il ragazzo, lo scorso anno, aveva scelto di restare in Toscana anche nei mesi del lockdown e delle lezioni universitarie con modalità di didattica a distanza invece di optare, come moltissimi, per il rientro in famiglia in Sicilia.

Di recente il giovane aveva detto ai suoi genitori che si sarebbe laureato in Ingegneria informatica il 27 luglio ma, come si è scoperto successivamente, in realtà gli mancavano ancora alcuni esami prima di raggiungere il titolo di studio. Una circostanza che farebbe propendere per il suicidio anche se, sul luogo dove è stato ritrovato il cadavere non state trovate tracce di liquido infiammabile né contenitori.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Imprese agricole e zootecniche potranno usufruire di deroghe in alcuni ambiti della Politica agricola comune
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Uno strumento per avvicinare il pubblico, specie quello giovanile, alla conoscenza del Museo
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile