Stefania Morici risponde a Adragna: “Pronta a fornire i dati dello studio a chi li chiederà”

L'odontoiatra precisa come la ricerca sui sintomi del Covid che attacca la bocca non sia mai stata ritirata

Riceviamo dalla odontoiatra Stefania Morici e pubblichiamo.

Apprendo con molto stupore e dispiacere delle polemiche seguite ad una ricerca scientifica legata ad un problema di salute e di conoscenza maggiore rivolta alla situazione pandemica attuale.

Voglio sono chiarire 2 punti: il primo è legato all’articolo, definito “ritirato”. Ma non è così, perché la dicitura sul pdf reperibile online è un errore tecnico della casa editrice, completamente rettificato, e tutti possono verificare il volume 4 numero 5 del 2020 della rivista, nel quale la ricerca è stata pubblicata. Per cui, c’è, esiste, e rimarrà
pubblicata nel tempo.

Il secondo è riferito allo studio stesso, in quanto è volto alla conoscenza e, per questo motivo, invito chiunque abbia dei dubbi, o che nega tutto ciò, a contattarmi per saperne di più e sarò lieta di fornire loro tutte le risposte che vogliono. Ricordiamoci che il principio della scienza può essere valutato sulla base della conoscenza ed il cardine finale è sempre il bene del paziente.

Dott.ssa Stefania Morici