Stato di calamità per danni da alluvione, l’onorevole Safina: “Persi mesi preziosi. Ora subito i ristori”

“La richiesta di stato di calamità non può limitarsi ad essere una mera formalità"

“Com’era doveroso ed anche prevedibile, oltre che auspicabile, la Regione Siciliana per il tramite del Presidente Renato Schifani ha chiesto lo stato di emergenza per le calamità naturali che hanno colpito e affondato (letteralmente) diverse città dell’isola, nei mesi di settembre e ottobre scorsi. Fra queste rientrano, purtroppo, quelle della provincia di Trapani, capoluogo compreso”.

Così il deputato trapanese del PD Dario Safina appresa la notizia della decisione del Governo regionale.

“Meglio tardi che mai, mi sento di dire – ha sottolineato l’onorevole -. Sono stati persi sei mesi di tempo per addivenire ad una verità che era sotto gli occhi di tutti: quegli eventi meteorologici sono stati straordinari e distruttivi, una forza che nemmeno le strutture della Protezione Civile regolarmente allertate e attivatesi sono riuscite né a prevedere né a contenere”.

“La richiesta di stato di calamità non può limitarsi ad essere una mera formalità – incalza Safina -. Il Governatore Schifani deve immediatamente attivarsi presso il Governo Centrale per discutere lo stanziamento delle risorse necessarie a ristorare tanto i privati quanto il pubblico”.

“Politicamente mi sia consentita una osservazione – conclude il deputato regionale -: il provvedimento del Governo siciliano, supportato dai dati riscontrati dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, mette definitivamente a tacere le speculazioni politiche che nei mesi scorsi, e addirittura nelle stesse giornate degli eventi calamitosi, furono poste in essere da quanti (Movimento Cinquestelle compreso) amano soltanto fare passerella gettando fumo negli occhi dei cittadini”.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese