Stalking, i Carabinieri arrestano un 53enne a Trapani

Allontanamento dalla casa familiare divieto di avvicinamento per un 30enne

I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno arrestato per stalking un uomo di 53 anni, con precedenti di polizia, in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del locale Tribunale.

Dalle indagini è emerso un grave quadro indiziario a carico dell’indagato per comportamenti persecutori e vessatori, evidenziati anche nella denuncia dell’ex convivente. L’uomo, dopo la fine della relazione, ha cominciato a pedinare, minacciare e chiamare in continuazione la donna che ha deciso di sporgere denuncia. Espletate le formalità procedurali, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione.

Un analogo episodio di violenza di genere ha richiesto l’intervento dei Carabinieri della Sezione Radiomobile che hanno sottoposto un 30enne rumeno alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e al divieto di avvicinamento alla persona offesa con applicazione del braccialetto elettronico antistalking, come disposto dal Tribunale di Trapani.
Il provvedimento è scaturito dalle indagini condotte dai militari dell’Arma che hanno documentato i ripetuti maltrattamenti e le percosse che l’uomo riservava giornalmente alla moglie.