Sorpreso a rubare cavi telefonici, 39enne arrestato dai Carabinieri

È stato sorpreso in una via di Petrosino

Un 39enne di Marsala è stato arrestato dai Carabinieri per il furto di cavi conduttori in rame.
I militari, nel corso di un servizio di pattuglia sul territorio di Petrosino, lo hanno sorpreso nella via Palma Chianu mentre era intento a tranciare i cavi della linea telefonica per circa 100 metri di lunghezza, con una cesoia che è stata poi sottoposta a sequestro.

Al termine dell’udienza di convalida, il 39enne è stato sottoposto alle misure dell’obbligo di dimora nel territorio comunale Marsala e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Trapani a secco, l’assessore spiega [AUDIO]

La situazione del servizio idrico nel territorio comunale
Con quattro vele, arretra Pantelleria che quest'anno si ferma a tre
Scambiare la nostra vita in cambio di oggetti feticci ci rende più felici?
Producer francese da oltre 9 milioni di ascoltatori mensili, oltre 1 miliardo di streams totali e numerosi dischi d'oro e di platino
Saranno presenti cinque unità e mezzi fino al prossimo 13 settembre
Degustazioni di vini e prodotti alimentari, incontri con i produttori e masterclass con un percorso artistico suggestivo

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La passeggiata sonora prevede di camminare in silenzio, concentrandosi sull’ascolto dell'ambiente, considerando la propria presenza al suo interno
Tale manifestazione vedrà gallerie d’arte, spazi creativi e atelier di artisti aprire le porte ai visitatori
Il 5 luglio riapre il museo che racconta la pesca del tonno
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato