Solleciti di pagamento EAS, i consigli dell’associazione CODICI

Si tratta di fatture per consumi, eccedenze e canoni inviate da EAS e risalenti anche agli anni 2008/2009

In questi giorni l’EAS, gestore idrico di diversi comuni della provincia di Trapani, ha inviato a migliaia di cittadini i solleciti di pagamento con allegato un bollettino e con diffida a pagare entro 15 giorni.

Si tratta di fatture per consumi, eccedenze e canoni risalenti anche agli anni 2008/2009. Chi ha ottenuto le sentenze di annullamento dei giudici di pace e del Tribunale non si è visto arrivare nulla ma per tanti utenti, anche per chi aveva eccepito la “prescrizione” solamente con ricorso in autotutela, ha ricevuto le maxi diffide di pagamento.

Sul punto interviene l’avvocato Vincenzo Maltese, responsabile della delegazione Codici di Trapani. L’associazione di tutela dei cittadini da giorni è presa d’assalto da decine di telefonate di utenti di tutta la provincia preoccupati per le ingenti somme richieste: “La prima cosa da fare – spiega il legale – è verificare se le fatture oggetto dei solleciti sono pervenute negli anni. Se non è così si può replicare all’EAS, tramite raccomandata a/r, comunicando che nessun pagamento può essere effettuato considerato che le fatture non sono mai state notificate”.

“L’EAS – prosegue Maltese ha più volte comunicato che non accoglie i reclami, che non riconosce la prescrizione e non annulla le eccedenze di seconda fascia. Solo una sentenza di un giudice accerta negativamente il credito. In questi anni l’Ente Acquedotti Siciliani si è sempre difeso nei giudizi, procedendo in alcuni casi ad impugnare le sentenze dei giudici di pace presso il Tribunale che, in questi casi, ha la funzione di giudice d’appello. Purtroppo – conclude l’avvocato – la cosa che fa rabbia è che essendo in liquidazione coatta amministrativa, l’equivalente del fallimento – l’EAS non versa le spese che, purtroppo, vanno a gravare interamente sul cittadino che difende i suoi diritti nei vari contenziosi giudiziari. Si aspetta da anni e, ormai con ansia, il nuovo gestore idrico”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione