Soldi falsi e refurtiva, i Carabinieri di Pantelleria denunciano una coppia

Trovati in possesso di 5 banconote false da 20 euro, una da 50 euro e di oggetti rubati in un albergo

Due abitanti Pantelleria – di 26 e 29 anni – sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione dell’isola per spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e ricettazione.

Durante l’identificazione della coppia di giovani in occasione di un ordinario posto di controllo, i militari hanno notato alcune banconote nel portafoglio della donna e hanno deciso di verificarne l’autenticità. Una da 20 e una da 50 euro sono risultate contraffatte.

La successiva perquisizione svolta nella loro abitazione ha permesso di rinvenire altre quattro banconote false da 20 euro e numerosi oggetti che erano stati rubati in un albergo dell’isola nello scorso mese di febbraio: mini frigo bar, otto televisori, fornetti tostapane, motori per piscina, macchinette per caffè e un climatizzatore con split.

I beni sono stati restituiti mentre le banconote saranno sottoposte ad ulteriori accertamenti e analisi di laboratorio per individuarne la provenienza.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore