Situazione CPR Trapani, la nota di Fratelli d’Italia

Bene Governo Meloni, fallimentari le precedenti politiche della sinistra su gestione migranti

Sulla situazione venutasi a creare al CPR di Trapani dove i migranti hanno appiccato incendi rendendo inagibili buona parte dei moduli abitativi, dopo le prese di posizione di esponenti provinciali e nazionali del PD si registra il commento diffuso alla stampa dai consiglieri comunali di Trapani di Fratelli d’Italia.

“Rimaniamo basiti – scrivono Nicola Lamia, Gaspare Gianformaggio e Maurizio Miceli – dalla presa di posizione degli esponenti del Partito Democratico sui fatti accaduti al Cpr di Milo con cui denunciano l’azione fallimentare del Governo Meloni, a loro dire, nel gestire il fenomeno migratorio, dimenticando forse che negli ultimi dieci anni la sinistra ha governato l’Italia, con politiche di accoglienza, quelle si, del tutto fallimentari.

La mancanza di ordine nella gestione di questo tipo di situazioni ha dato seguito a numerose storture, creando vantaggi agli speculatori e, purtroppo, condannando molti di coloro che sono sbarcati in Italia a dover sottostare alla criminalità organizzata o ad essere sfruttati.

Al contrario, proprio il Governo Meloni ha stipulato una convenzione con l’Albania per costruire lì due strutture assimilabili ai Cpr, sta tessendo una rete di rapporti internazionali affrontare con i Paesi del Mediterraneo la gestione dei flussi migratori e coinvolgendo come mai fatto fin’ora l’Unione europea; è stata quanto mai significativa la visita della Presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyer, a Lampedusa per vedere sul posto lo stato delle cose.

Il Governo continua a dotare la Questura di Trapani di nuovo personale e di risorse per consentire la migliore gestione degli sbarchi e della permanenza degli ospiti e anzi cogliamo l’occasione per complimentarci con il nostro concittadino, Dott. Valerio Valenti, che da commissario straordinario per l’immigrazione si è speso con competenza e abnegazione nell’assolvere il mandato governativo”.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio