Sindrome da influenza, il dato più alto dai primi del ‘900 [AUDIO]

Ne abbiamo parlato col dottore Orazio Mistretta medico "sentinella" per la provincia di Trapani  della rete RespiVir.net dell'Iss

“Se lo conosci, lo eviti!”, questo slogan lanciato più di trent’anni fa per tentare di arginare la diffusione dell’Aids, potremmo applicarlo anche adesso per il virus H1N1 principale causa dei sintomi influenzali di questa stagione 2024. Vista l’incidenza con cui si stanno diffondendo i contagi in Italia, la sindrome influenzale necessita di una giusta informazione che consenta a chiunque di farsi un’idea e decidere se sia più opportuno vaccinarsi o restare più di una settimana a letto con la febbre rischiando anche, in alcuni casi, danni alla salute più pesanti.

In questa prima intervista del 2024, il dottore Orazio Mistretta, medico di Medicina Generale, nonchè medico “sentinella” per la provincia di Trapani  della rete RespiVir.net dell’Iss (Istituto Superiore di Sanità) ci spiega l’ultimo grafico sviluppato dall’Iss in cui viene rilevata l’incidenza delle sindromi influenzali in Italia dal 2009 alla fine del 2023.
Per ascoltare schiaccia PLAY:

Un dato a dir poco allarmante e mai registrato dal secolo scorso: più di diciassette persone su mille, alla fine del 2023, sono state contagiate del virus influenzale. Considerando che, durante la pandemia, il contagio da influenza era sceso a meno di sei persone su mille, dobbiamo renderci conto che, le precauzioni anti contagio sono risultate più che efficaci. Se non si vuole tornare ad osservarle, sarebbe quanto mai opportuno andare a vaccinarsi.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione