Sicurezza sul lavoro: grande partecipazione al workshop formativo organizzato da CNA Trapani

Nel corso dell’incontro sono stati in particolare approfonditi gli effetti della nuova normativa introdotta dalla Legge 215/2021

È stato molto partecipato, da imprenditori e lavoratori, il workshop formativo “la riforma del decreto legislativo 81/08 dopo le modifiche della legge 215 del 2021”, incontro organizzato sinergicamente da CNA Trapani e COM.ART, e tenutosi lo scorso venerdì 10 giugno presso la Cittadella dei Giovani di Alcamo.

“Il tema della sicurezza sul lavoro è un tema nevralgico per la ripartenza post pandemia, e a nostro avviso, la tutela della salute e dell’integrità dei lavoratori deve essere vista come valore aziendale base, in grado per altro di rendere le aziende maggiormente attrattive e competitive sul mercato del lavoro”, dichiarano Giuseppe Orlando e Francesco Cicala, Presidente e Segretario di CNA Trapani.

“Partire da un’adeguata formazione di lavoratori e datori di lavoro- continuano- è il punto di partenza fondamentale per affrontare gli ancora numerosi problemi relativi a salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Nel corso dell’incontro di venerdì scorso, sono stati in particolare approfonditi gli effetti della nuova normativa introdotta dalla Legge 215/2021, che prevede il potenziamento delle modalità di controllo sulle irregolarità nei luoghi di lavoro da parte degli Enti ispettivi, cui è stato attribuito il potere di immediata sospensione delle attività delle imprese e il divieto di contrattazione con le Pubbliche Amministrazioni.

L’apertura dei lavori è stata affidata al Sindaco della Città di Alcamo, Domenico Surdi, e al Segretario di CNA Trapani, Francesco Cicala, cui sono seguiti gli interventi di: Francesco Di Gregorio, Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASP di Trapani; Nicolò Asta, Direttore U.O.C. Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di Lavoro –S.Pre.S.A.L. ASP di Trapani; Giuseppe Orlando, Presidente CNA Provinciale di Trapani.

Hanno relazionato sul tema: Salvatore Di Fina, Mar. Ca. Nucleo Ispettorato del Lavoro Comando Carabinieri per la tutela del lavoro- Ispettorato Lavoro di Trapani, che ha trattato l’argomento cardine della sospensione delle attività imprenditoriali, delle sanzioni previste e della conseguente regolarizzazione, oltre che della segnalazione all’ANAC; Nicolò Gucciardi, Responsabile Ufficio delle Professioni Sanitarie Tecniche della Prevenzione Vigilanza ed Ispezione – ASP di Trapani, che ha illustrato il nuovo ruolo del Preposto e i nuovi obblighi inseriti nel nuovo art. 19 del Testo Unico, che prevede che il datore di lavoro individui obbligatoriamente da subito i preposti, anche in caso di lavori in appalto. Tra i compiti stabiliti, vi è una nuova e fattiva vigilanza atta a verificare comportamenti, mezzi, attrezzature ed a intervenire, per fornire indicazioni di sicurezza, modificare comportamenti o segnalare mezzi e attrezzature ritenuti non conformi, anche attraverso l’interruzione delle attività del singolo lavoratore e/o del reparto in cui si è verificata la condizione di pericolo. È intervenuto inoltre Vallone Francesco, Responsabile Ufficio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro ASP di Trapani, che ha trattato il tema della Sospensione dell’attività imprenditoriale e la sua Modalità applicativa rappresentando le gravi violazioni della disciplina di tutela della SSL ai fini dell’adozione dei provvedimenti di cui all’art. 14 del D. Lgs.81/08.

CNA Trapani si impegna a organizzare nuovi corsi formativi su questo e su altri importanti temi. “Siamo costantemente a lavoro per far sì che gli imprenditori e i lavoratori della nostra provincia siano al passo con la nuova normativa, ma anche che siano in grado di cogliere tutte le opportunità per la loro crescita”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia