Custonaci: la “Baia di Cornino” riconosciuta tra i borghi marinari

"È un traguardo importante per la nostra Cornino, [...] una delle località di villeggiatura più rinomate dell’hinterland della Sicilia occidentale"

La “Baia di Cornino” è ufficialmente entrata a far parte del “REIMAR”, il “Registro delle Identità della Pesca Mediterranea e dei Borghi Marinari” della Regione Siciliana e, precisamente, nella sezione dei “Borghi Marinari” per la sua storia e nella sezione “Celebrazioni Rituali” per la rievocazione dello sbarco della Madonna di Custonaci.

“È un traguardo importante per la nostra Cornino – afferma il Sindaco Fabrizio Fonte – che è passata, in questi ultimi decenni, da un piccolo borgo di pescatori, che prendeva vita da un’insenatura naturale, fino a giungere ad una delle località di villeggiatura più rinomate dell’hinterland della Sicilia occidentale, che si proietta a ridosso della Riserva naturale orientata di Monte Cofano, quest’ultima celebre per innalzarsi in tutta la sua selvaggia maestosità direttamente sul mare”.

“Il riconoscimento della “Baia di Cornino”, a seguito dell’invio nei mesi scorsi di un approfondito dossier – continua il sindaco -, che ha ottenuto parere positivo da un apposito nucleo di valutazione, tra i “borghi marinari” è, dunque, un risultato notevole, che può contribuire a far, ulteriormente, promuovere e valorizzare l’incantevole bellezza del territorio di Custonaci ad una più ampia platea di persone, che amano quel tratto di mare dalle acque limpidissime”.

“Non a caso abbiamo atteso – conclude il primo cittadino – proprio la partecipazione alla BIT di Milano, per diffonderne la notizia alla presenza dell’Assessore regionale al turismo Elvira Amata. In modo che la nostra Cornino possa essere maggiormente apprezzata e riconosciuta per la sua storica identità marinara, non soltanto da tutti coloro che l’hanno già scelta come luogo di villeggiatura, acquistandone un’abitazione per l’estate, ma anche da quei visitatori, che amano immergersi nella natura ed in un’ambiente salubre a due passi, tra l’altro, dalle principali mete turistiche della provincia di Trapani”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola