Si susseguono gli sbarchi a Pantelleria, altri 41 migranti trasferiti a Trapani

Tra loro diverse famiglie con bambini piccoli

Ancora trasferimenti di migranti dal Centro di prima accoglienza di Pantelleria che, come è noto, dispone di soli 28 posti per accogliere le persone, la maggior parte di nazionalità tunisina, che approdano o vengono intercettate nei pressi dell’isola.
Ieri ne sono giunti a Trapani 94: di questi 28 sono risultati richiedenti protezione internazionale, 2 sono stati arrestati, 11 respinti e trattenuti presso CPR Trapani nell’attesa del rimpatrio e 49 respinti con ordine del questore di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni, come dispone il comma 5 bis dell’articolo 14 del Testo unico sull’immigrazione.

Sempre ieri, 18 luglio, erano giunti a Pantelleria, in quattro diversi eventi, 24 migranti mentre a Marettimo altre 8 persone: queste ultime, una volta trasferite a Trapani per essere identificate dalla Polizia, sono state respinte con ordine del Questore e dovranno lasciare il territorio nazionale entro un settiama.
Stanotte, intanto, altri 41 soggettiin prevalenza interi nuclei familiari con bambini piccoli – sono stati imbarcati da Pantelleria sul traghetto per Trapani e sono sottoposti anch’essi, in queste ore, al consueto iter presso il CPR di contrada Milo.

A fronte di cio, apprendiamo da fonti sindacali – che il personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Trapani, a cui sarebbero dovute essere destinate in pianta stabile quattro nuove unità, ne ha ricevute solo due in aggregazione e che, tale carenza di personale – a fronte dei continui arrivi, obbliga quei poliziotti a turni di lavoro di oltre 12 ore al giorno mentre per il resto del personale impegnato nelle operazioni di trasferimento e sbarco é previsto il cambio dopo 6 ore.
Al momento, nel Centro di prima accoglienza presso l’ex Caserma “Barone” di Pantelleria restano 60 persone, di cui 25 sono risultate positive al Covid, mentre due migranti che dovevano essere trasferiti insieme agli altri dall’isola stanotte, si sono resi irreperibili.

Tari, i motivi dell’opposizione imbavagliata ad appena 20′ di dibattito [AUDIO]

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia
Sono stati 47 titoli in programma in sei giorni di proiezioni su ai temi ambientali, sostenibilità e diritti umani
Ospite d'eccezione Giancarlo Giannini che ha ricevuto il Premio alla carriera
Dopo l'omonima operazione antimafia del 6 settembre 2022
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani