Si è conclusa la quarta edizione di Onda Festival: un elisir di musica siciliana

Un festival sempre più raro e ricercato in cui la musica e la natura dei luoghi vivono in amorosa simbiosi, uno spazio artistico per riconnettere gli artisti tra loro e ri-connetterli a loro volta con il pubblico, in sicurezza

Si è conclusa con grandi consensi la quarta edizione di Onda Festival, che si è svolta a Valderice. Due serate, quattro artisti siciliani sul palco, la splendida location dell’Anfiteatro “On. Nino Croce”. L’ingrediente fondamentale è stato e sarà sempre la musica “Made in Sicily”.
A tratti folk pop, misto a sperimentazione con Nazarin per giungere al rock blues in dialetto siciliano di Cesare Basile. Ed ancora il folk e il reggae di Eleonora Bordonaro per terminare con la musica tropicale e cubana di Mario Venuti.

Si è iniziato con Nazarin e il suo primo live del nuovo disco intitolato “1981”. Nome d’arte di Salvo Ladduca, cantante e chitarrista dei Marlowe, gruppo siciliano dall’anima folk e voce rock.
A seguire, la stessa sera, le atmosfere di Cesare Basile e il suo dipinto contemporaneo della Sicilia dalle sonorità sperimentali e uniche. Per ben due volte vincitore della Targa Tenco, il riconoscimento italiano più prestigioso ed ambito per la nuova musica d’autore e cantautorale.

Il concerto di Eleonora Bordonaro, cantautrice, interprete e ricercatrice siciliana è stato ritmico, sensuale, energico, teatrale con “Moviti Ferma”, finalista alle Targhe Tenco 2020, un live intimo e dirompente in cui la teatralità della lingua siciliana si è sciolta nell’intreccio ritmico di marranzano e percussioni. Con lei sul palco Puccio Castrogiovanni (marranzano, plettri, fisarmonica, percussioni), Marco Corbino (chitarra), Michele Musarra (basso), Salvo Farruggio (batteria).

Mario Venuti ha chiuso in grande stile Onda Festival con il suo concept album, un disco in cui l’artista siciliano si è divertito a giocare e rileggere a ritmo di samba, brani popolari della scena italiana. Tra queste “Ma che freddo fa” di Nada e “Perdono” di Tiziano Ferro. Mario Venuti ha presentato in acustico anche brani del suo repertorio. Il live ha la produzione artistica di Tony Canto, che è stato con Mario Venuti sul palco assieme a Neney Bispo Dos Santos, Vincenzo Virgillito, Manola Micalizzi.

Onda Festival è stato per due giorni un vero e proprio elisir, un antidoto alle angosce dell’emergenza sanitaria da Covid 19. Un festival sempre più raro e ricercato in cui la musica e la natura dei luoghi vivono in amorosa simbiosi, uno spazio artistico per riconnettere gli artisti tra loro e ri-connetterli a loro volta con il pubblico, in sicurezza.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Valderice e dall’Associazione Musicale “Rinoscky Music”, con il contributo dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, dell’ARS – Assemblea Regionale Siciliana e il supporto di aziende.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza