Settore edile e modifiche al superbonus, l’allarme di Cgil e Fillea Trapani

"Nella provincia sono a rischio centinaia imprese e migliaia di posti di lavoro", dicono dal sindacato

Dopo lo stop deciso dal Governo su cessione dei crediti e sconto in fattura del superbonus, per Cgil e Fillea Cgil “nella provincia di Trapani sono a rischio centinaia imprese e migliaia di posti di lavoro”.

“Ciò che si prospetta in provincia di Trapani è un nuovo dramma per l’edilizia, per il suo indotto e per migliaia di lavoratori”, affermano la segretaria generale della Cgil di Trapani Liria Canzoneri e il segretario provinciale della Fillea Cgil Gaspare Giaramita che lanciano l’allarme sul rischio di una nuova e pesante crisi per il settore delle costruzioni che, dal 2008 al 2019, aveva già subito un tracollo con la perdita di oltre il 50 per cento degli addetti.

“Con l’entrata in vigore del bonus sismico, del superbonus e del bonus facciate – sottolineano Canzoneri e Giaramita – il comparto ha subito una positiva inversione di tendenza, testimoniata dal dato, estremamente significativo, dell’aumento del 104 per cento delle ore di lavoro denunciate tra il 2020 e il 2022”.

Secondo i dati della Cassa edile, nel 2020 il territorio trapanese contava 4.503 addetti, mentre nel 2022 il numero è salito a 6.505, con un incremento del 44 per cento. Nel 2020 le ore di lavoro denunciate sono state 2.839.572 mentre nel 2022 sono salite a 5.803.734, segnando un aumento del 104 per cento. Trend positivo, dopo l’entrata in vigore dei vari bonus, anche per le aziende attive che sono passate da 1.148 nel 2020 a 1.373 nel 2022, aumentando del 19,60 per cento.

“Quello che temiamo – dicono i sindacalisti – è il fallimento delle imprese e i licenziamenti di massa, con il conseguente ricorso agli ammortizzatori sociali che determinerà l’aumento della spesa pubblica. L’economia del territorio trapanese – proseguono – si basa, soprattutto, sull’edilizia e se non ci sarà un dietro front del Governo la situazione sarà devastante. Per scongiurare il tracollo – concludono Canzoneri e Giaramita – la Fillea si è mobilitata ed è in fase di definizione lo sciopero generale per evitare che, in tutto il Paese, chiudano 25 mila aziende edili e perdano il lavoro oltre 100 mila addetti del settore”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale
Aldo Caradonna aveva ricevuto un avviso di garanzia in relazione alle Amministrative del 2022
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini
Gli aiuti della Regione, a fondo perduto, sono rivolti alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche
"Le nuove prescrizioni al progetto vanno nella direzione delle criticità che avevamo denunciato"
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si è lavorato per inviare alla cabina di regia regionale le schede di interventi preparate dai Comuni
Il Fondo antico della Biblioteca civica Sebastiano Bagolino custodisce una preziosa raccolta di cinquecentine dei più famosi ed apprezzati tipografi del tempo