“Semu cunzumati” il brano di denuncia sociale del mazarese Tony T

Il video - che vede la partecipazione del comico Chris Clun - e il brano, riflettono il periodo di crisi che il paese sta vivendo, ponendo l'attenzione sull'uso a volte sbagliato dei media e sulla fuga dei cervelli che ora più che mai affligge la nostra nazione

“Semu cunzumati” è il brano con cui l’artista Tony T ha cominciato il 2023, un modo di dire tipico siciliano che l’artista ha voluto utilizzare per descrivere il periodo di crisi che il paese sta vivendo, ponendo l’attenzione sull’uso a volte sbagliato dei media e sulla fuga dei cervelli che ora più che mai affligge la nostra nazione. Sebbene la chiave del pezzo sia l’ironia, manda comunque un messaggio molto preciso e lo fa con chiarezza.

 

Antonio Truglio, in arte Tony T, classe ’94 e si dedica al rap da 13 anni, e cresce a Mazara del Vallo. Trova nella musica un’ancora di salvezza e unisce a quest’ultima l’amore per la sua terra, infatti l’artista è solito, come nel caso di “Semu cunzumati”, rappare in dialetto siciliano, differenziandosi dagli altri artisti della scena locale.

Il video è interamente stato girato a Mazara del Vallo, nel suo centro storico e nei pressi del piazzale Giovan Battista Quinci. Il video, inoltre, vede la partecipazione del noto comico palermitano, Chris Clun. Montaggio e video sono stati curati da Alexis Santangelo – Masashi Records, mentre la sceneggiatura è stata scritta a quattro mani da Tony T e dal rapper mazarese, Mario Fileccia.

“Circa la stesura del testo – dichiara Tony T – mi sono lasciato ispirare dalle lamentele quotidiane della mia gente: il brano, per l’appunto, nasce in seguito agli ultimi rincari di luce, gas e gasolio, per citarne qualcuno. Purtroppo o per fortuna, non potevo star zitto davanti a questo, così ho iniziato a scrivere pensando alle enormi difficoltà cui la gente è solita fronteggiarsi”.

Riflettendo sulla corruzione che dilaga, alla fuga di cervelli, all’ignoranza mediatica, specchio della società di oggi, ciò che ne è uscito fuori è stato “Se tutto va bene, semu cunzumati!”, parole che rappresentano lo stato d’animo con cui in tanti, oggi devono fare i conti. “Il brano è interamente scritto in dialetto – continua l’artista -, nel mio dialetto, perché voglio essere la voce del mio popolo, amo il siciliano e voglio dargli l’importanza che merita. Il brano è originale, ma dai toni popolari”.

In merito ai progetti futuri Tony T è sicuro che ciò che sta facendo con la sua musica è la strada giusta: “Sto scrivendo abbastanza e ho già musica nuova pronta, amo suonare live perché sento sulla pelle tutte le emozioni delle persone; è bello vedere i video dove cantano le mie canzoni ridono e si divertono è bello strappare un sorriso alla gente. Non so se parteciperò mai a qualche talent – conclude l’artista – ma mai dire mai”.

 

Tari, i motivi dell’opposizione imbavagliata ad appena 20′ di dibattito [AUDIO]

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia
Sono stati 47 titoli in programma in sei giorni di proiezioni su ai temi ambientali, sostenibilità e diritti umani
Ospite d'eccezione Giancarlo Giannini che ha ricevuto il Premio alla carriera
Dopo l'omonima operazione antimafia del 6 settembre 2022
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani