Semplificazione procedure pubblici spettacoli: gli assessori alla Cultura e al Turismo siciliani scrivono al governo nazionale

Erano state introdotte per far fronte alle conseguenze negative dell'emergenza Covid

Ci sono anche gli assessori alla Cultura, Turismo e Spettacolo dei Comuni di Pantelleria, Poggioreale, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Calatafimi Segesta e Favignana – per quanto riguarda il Trapanese – tra i firmatari del documento inviato al governo nazionale dalla Re.A.C.T.S. – la Rete degli assessori alla Cultura e al Turismo della Sicilia per ottenere l’estensione dell’art. 38 bis della L. 120/2020, non solo ai Comuni dIsola sola ma per tutti i Comuni italiani.

Alla presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e ai nuovi ministri degli Interni, Matteo Piantedosi, Cultura, Gennaro Sangiuliano, e Turismo, Daniela Santanché, si chiede la semplificazione dell’iter burocratico per la realizzazione dei pubblici spettacoli che, dopo essere stata discussa in sede regionale, viene presentata come esigenza non più procrastinabile al nuovo Governo.

La Legge 11 settembre 2020, n. 120, di conversione, con modificazioni, del decretolegge 16 luglio 2020, n. 76, recante misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale, con l’art. 38 bis introduceva in via sperimentale, fino al prossimo 31 dicembre, alcune semplificazioni per la realizzazione di spettacoli dal vivo “al fine di far fronte alle ricadute economiche negative per il settore dell’industria culturale conseguenti alle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

“Le misure previste – si legge nella nota diffusa alla stampa – hanno agevolato sia gli operatori economici e culturali che gli enti territoriali, semplificando le procedure necessarie per la realizzazione di spettacoli dal vivo che comprendono attività culturali quali il teatro, la musica, la danza e il musical, e che si svolgono in un orario compreso tra le ore 8 e le ore 23, destinati ad un massimo di 1.000 partecipanti.

La ReACTS ritiene che il mantenimento di tali procedure, già introdotte in via sperimentale, possa contribuire ad un significativo rilancio del comparto dello spettacolo, della cultura, dell’arte e del turismo e chiede, quindi, di rinnovare con opportuno provvedimento normativo, anche in via definitiva, la semplificazione introdotta e di estendere le procedure semplificate anche per gli spettacoli dal vivo e le attività culturali che si svolgono fino alle ore 00.30.

La richiesta, inoltre, è quella di valutare e adottare i tali provvedimenti nel più breve tempo possibile, tenuto conto che numerosi operatori dello spettacolo ed enti territoriali stanno programmando le proprie attività. Gli assessori alla Cultura e al Turismo degli altri Comuni italiani che volessero sostenere questa battaglia, possono mettersi in contatto con i seguenti esponenti della ReACTS: Dario Guarcello 329 588 1787; Francesca Marrucci 333 387 6830; Salvatore Pantina 349 453 9326; Giusy Siragusa 320 604 7425.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino