Segesta Teatro Festival, dal 28 luglio un mese di spettacoli

In attesa di svelare l’intera programmazione, il Segesta Teatro Festival, promosso dal Parco Archeologico di Segesta, annuncia intanto i primi due progetti che aprono e chiudono il ciclo di appuntamenti

Dopo il successo della prima edizione, torna il Segesta Teatro Festival, sotto la direzione artistica di Claudio Collovà, che quest’anno si svolgerà dal 28 luglio al 27 agosto, nello straordinario scenario del Parco Archeologico di Segesta diretto da Luigi Biondo.

Un mese denso di programmazione artistica contemporanea, fra teatro, danza, musica, spettacoli all’alba e osservazioni astronomiche nel cuore della notte, per immergersi in una natura di emozionante bellezza che avvolge il Teatro Antico e il Tempio, che ospiteranno le creazioni di una molteplicità di artisti di rilevanza nazionale e internazionale, pronti a condividere il loro sguardo con il pubblico del festival, a farsi comunità.

In attesa di svelare l’intera programmazione, il Segesta Teatro Festival, promosso dal Parco Archeologico di Segesta, annuncia intanto i primi due progetti che aprono e chiudono il ciclo di appuntamenti e che vedono come protagoniste due artiste donne di indiscussa fama internazionale: la cantautrice, compositrice e pianista Alice e l’attrice, regista e poetessa Sonia Bergamasco.

Il 28 luglio Alice presenta a Segesta una nuova tappa del tour dell’ultimo album “Eri con me. Alice canta Battiato”, che segna il più recente capitolo del suo pluridecennale sodalizio con l’indimenticabile Maestro che ha rivoluzionato la canzone d’autore italiana, e non solo. Ancora una volta, dunque, la personalità vocale unica di Alice si fa strumento della musica di Franco Battiato, insieme a Carlo Guaitoli, pianista e direttore d’orchestra, già speciale collaboratore di Battiato stesso per oltre vent’anni – con alcune novità sia nella scaletta che nella formazione, arricchita dal violoncello di Chiara Trentin.

Il 25 e 26 agosto, Sonia Bergamasco, diretta da uno dei protagonisti più radicali della scena performativa europea degli ultimi 40 anni, l’artista visivo, regista e autore fiammingo Jan Fabre, interpreterà la profetessa figlia del Re di Troia in Cassandra Resurrexit, su un testo poetico e potente dello scrittore, drammaturgo e regista Ruggero Cappuccio. Il lavoro ruota intorno alla resurrezione di un messia femminile che mette l’umanità di fronte alla propria tragedia: l’incomprensibile talento per l’auto-inganno, una sorta di desiderio inconscio che ci condanna all’inazione di fronte a un destino già segnato da catastrofi climatiche e stravolgimenti sociali. Un atto d’accusa che si articola in cinque movimenti: Nebbia, Vento, Fuoco e Fumo, Vapore, Pioggia.

A breve, per questi due spettacoli, partiranno le prevendite sul circuito Vivaticket. Nelle prossime settimane, il Segesta Teatro Festival annuncerà tutti gli altri progetti in calendario per l’edizione 2023.

“Ancora una volta – sottolinea l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Francesco Scarpinato – Segesta si conferma come luogo ideale per performance artistiche di altissimo livello. Uno dei luoghi di cultura più suggestivi della Sicilia, capace di offrire, oltre all’area archeologica, un’attraente programmazione multidisciplinare fra teatro, danza e musica, che presenteremo alla stampa nelle prossime settimane”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi
Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"