Segesta Teatro Festival chiude la prima edizione con un importante successo di pubblico

Ben quindici sold out si sono registrati per la programmazione al Teatro Antico e piena capienza, fino al consentito, per le rappresentazioni al Tempio di Afrodite Urania

Un intero mese di programmazione ha visto protagonista il Parco Archeologico di Segesta e i comuni limitrofi di Calatafimi, Contessa Entellina, Custonaci, Poggioreale e Salemi grazie alla programmazione del Segesta Teatro Festival, diretto da Claudio Collovà.

Trentuno titoli per 43 rappresentazioni, di cui 26 produzioni e 7 prime nazionali, che hanno ospitato 205 artisti nazionali e internazionali, capaci di realizzare un’intensa ed emozionante collaborazione con il pubblico ad ogni appuntamento .

Ben quindici sold out si sono registrati per la programmazione al Teatro Antico e piena capienza, fino al consentito, per le rappresentazioni al Tempio di Afrodite Urania, con una media molto alta e confortante di spettatori negli altri spettacoli.

Sono questi i numeri che hanno segnato lo straordinario successo della prima edizione del Segesta Teatro Festival, manifestazione che ha ricevuto dal Ministero della Cultura (MiC) il prestigioso riconoscimento come Prime Istanze del triennio 2022-2024 come Festival Multidisciplinare, sottolineando così la visione e l’obiettivo del cartellone volto a valorizzare il territorio e a restituire a Segesta il suo ruolo di centro culturale, crocevia di artisti ed esperienze di carattere internazionale.

“Le cose che amiamo ci dicono chi siamo – Luigi Biondo, direttore del Parco archeologico di Segesta, cita San Tommaso d’Aquino alla fine di una stagione teatrale densissima di eventi – L’esperienza vissuta in queste settimane ha trasmesso a tutti noi valori chiari sulla nostra identità e sui desiderata del pubblico che ha vissuto ed apprezzato i luoghi magici del mito e della storia antica. Amiamo l’unione mirabile di architetture e paesaggi ed era giusto esaltarla con espressioni d’arte dal sapore classico coniugate in chiave contemporanea”.

“È stato un onore – dichiara Claudio Collovà, direttore artistico del Segesta Teatro Festival – avere al Teatro Antico, in quel meraviglioso scenario, e al Tempio, tutti gli artisti che si sono succeduti e hanno saputo donare al pubblico le loro meravigliose creazioni, realizzando un’attenzione reciproca e una cura rara, un ascolto che ha premiato tutti noi con bellezza e armonia. I ringraziamenti conclusivi e i saluti sono spesso raccomandazioni per l’anno successivo e dopo una breve sosta saremo pronti a migliorare ogni aspetto, rimettendoci al lavoro con passione e amore verso il Segesta Teatro Festival, a cui, naturalmente, auguriamo lunga vita. Un ringraziamento va rivolto al direttore del Parco Archeologico Luigi Biondo, allo staff di lavoro che ci ha coadiuvato, ai rappresentanti dei Comuni partner e a tutte le istituzioni e associazioni che hanno sostenuto questa nuova esperienza di condivisione artistica”.

“Tra fair play, sport, inclusione… E musica”, iniziativa del Panathlon Club Trapani [AUDIO]

La cerimonia di premiazione si è svolta nel salone di rappresentanza della Prefettura. Le parole del presidente del Panathlon Vento
Per discutere iniziative utili ad evitare che la struttura venga realizzata nel territorio trapanese
Diffuso il programma di eventi delle tre giornate
I militari sono stati allertati dall’allarme del braccialetto elettronico
Autrice del libro "La maga e il velo. Incantesimi, riti e poteri del mondo magico eoliano"
"Impensabile un’inversione di tendenza senza aumento dei trasferimenti ordinari"
"La memoria di Giovanni Falcone deve far parte della vita quotidiana di ogni siciliano"
Iniziativa dello Sportello per l'internazionalizzazione delle imprese della Regione
L'esperto sarà presentato il 25 maggio alle 16 al Complesso monumentale San Pietro

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Per attivare percorsi formativi su libertà fondamentali, diritti e doveri costituzionali ed educare alla cittadinanza attiva
Presenti i sindaci, il commissario per l'emergenza idrica, il responsabile della cabina di regia regionale