Scambio di dipendenti, non luogo a procedere per Tranchida

Per il gup del Tribunale di Trapani non ci fu accordo collusivo per il trasferimento di due dipendenti Asu

Non luogo a procedere per il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida nell’ambito procedimento su un presunto accordo collusivo che, secondo la Procura della Repubblica, sarebbe stato ordito tra lui, al tempo sindaco di Erice, e l’allora sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto, per far realizzare, con preferenza su altri, la stabilizzazione di due lavoratori originariamente facenti del parte del bacino Asu del Comune di Erice.

Lo ha stabilito il gup del Tribunale di Trapani. Il piano, secondo la Procura di Trapani, avrebbe previsto che i due
sarebbero transitati per il Comune di Favignana, assunti a tempo indeterminato attraverso una procedura straordinaria, per arrivare, infine, in virtù di un’intesa tra gli Enti locali che prevedeva lo scambio di personale «per l’efficienza dei servizi», al Comune di Trapani, dove, nel frattempo, Tranchida
si era insediato come sindaco.

Respinta, quindi, la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dai pm Rossana Penna e Matteo Delpini che avevano ipotizzato una serie di falsi e violazioni. Il gip ha dichiarato, infatti, il «non luogo a procedere» con la più ampia formula «perché il fatto non sussiste» sia per Tranchida sia per Pagoto e anche per i funzionari comunali di Erice, Vincenzo Barone, e di Favignana, Patrizia Maria Salerno, e l’ex comandante della Polizia municipale delle Egadi, Filippo Oliveri, che, sempre secondo i pm, erano
implicati, a vario titolo, nel percorso per la stabilizzazione dei due lavoratori ex Asu.

Rinviati a giudizio, invece, Pagoto e l’ex dirigente comunale di Favignana Leonardo Di Benedetto per un’altra ipotesi di falso. Saranno processati, davanti al giudice monocratico, il prossimo 9 febbraio.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi