Sbarcheranno a Trapani i migranti tratti in salvo dalla Sea Watch 4

Si tratta di 455 persone tratte in salvo negli ultimi tre giorni, in sei diverse operazioni, nel Mediterraneo centrale

E’ Trapani il porto assegnato per lo sbarco dei 455 migranti – tra cui donne, un neonato e bambini – tratti in salvo negli ultimi tre giorni, in sei diverse operazioni nel Mediterraneo centrale, dalla nave della Ong tedesca Sea Watch.

La nave “Sea Watch 4” attraccherà al molo Ronciglio per consentire il trasferimento a terra dei minori non accompagnati presenti a bordo che saranno poi condotti negli appositi centri di accoglienza. Le altre persone, invece, saranno trasbordate sulla nave “Splendid”, già presente nelle acque trapanesi, per la quarantena anti Covid.

La Ong ha dato l’annuncio sui suoi canali social: “Ci stiamo dirigendo verso Trapani – si legge sulla pagina Facebook – il porto sicuro assegnato dalle autorità italiane a Sea Watch4. Le persone che abbiano soccorso sono molto provate ma felici di sapere che presto potranno sbarcare”. L’arrivo è previsto in nottata, le operazioni di sbarco saranno avviate domani mattina.