Sanità, 15,8 milioni dalla Regione per prestazioni specialistiche e riduzione liste d’attesa

Sono destinati anche alle strutture private accreditate

In arrivo dalla Regione 15,8 milioni di euro per quelle strutture private accreditate che nel 2023 hanno permesso, da un lato, di rispondere al crescente bisogno di prestazioni specialistiche dei cittadini siciliani e, dall’altro, di ridurre il volume delle liste d’attesa.

In particolare, più di 11 milioni di euro sono stati recuperati dai finanziamenti al settore della Nefrologia che, secondo le proiezioni dell’anno in corso, sono risultati in eccesso. Due milioni di euro saranno a disposizione degli specialisti che effettuano trattamenti di dialisi, al fine di coprire i costi dell’aggiornamento delle tariffe, che erano ferme al 2013, mentre i restanti 9,3 milioni andranno ai laboratori di analisi (5,2 milioni), agli ambulatori di fisiokinesiterapia (3,8 milioni) e agli ambulatori di odontoiatria (300 mila euro).

Il decreto dell’Assessorato regionale della Salute stabilisce inoltre che altri 6,5 milioni siano distribuiti alle Aziende Sanitarie Provinciali per essere erogati successivamente a quelle strutture private che hanno contribuito all’abbattimento delle liste d’attesa, in particolare nel settore delle visite specialistiche “a branche” (esclusivamente tra quelle indicate come “prestazioni critiche” dal ministero della Salute), nella radiologia e nella medicina nucleare. Quest’ultimo stanziamento si inserisce nell’ambito del Piano operativo per il recupero delle liste d’attesa della Regione Siciliana, predisposto dal dipartimento della Pianificazione strategica guidato dal dirigente generale Salvatore Iacolino, e approvato dalla giunta regionale lo scorso 27 luglio.

«La stretta collaborazione tra pubblico e privato – commenta il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani – è uno degli obiettivi fondamentali del mio governo nella gestione della sanità perché fondamentale, almeno in questa fase, per garantire a tutti i cittadini le prestazioni richieste in tempi adeguati. Ciò non significa che non lavoriamo contemporaneamente e concretamente al potenziamento del servizio sanitario pubblico, ma non sarebbe logico privarsi di una sinergia che sta dando ottimi frutti».

«Con queste due linee di finanziamento – dice l’assessora regionale alla Salute Giovanna Volo – si chiude un cerchio. In questo 2023 ci siamo confrontati più volte con i rappresentanti delle diverse categorie e abbiamo trovato soluzioni concrete e immediate per riconoscere, per quanto possibile, lo sforzo di chi ha lavorato per garantire i livelli di assistenza. È nostra intenzione proseguire su questa strada, tenendo vivo il dialogo con i diversi soggetti impegnati nella tutela del diritto alla salute dei cittadini».

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno