San Vito Lo Capo, lavori ad un costone della Riserva dello Zingaro

Il progetto del Comune per un importo di 315.174,39 euro, è stato finanziato nell’ambito del “FSC 2014/2020 – Patto per il Sud della Regione Siciliana”

Ultima fase dei lavori di messa in sicurezza di una porzione di costone roccioso sovrastante la strada di accesso all’ingresso nord (lato San Vito Lo Capo) della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro, in località Torre dell’Impiso. Il progetto, per un importo di €. 315.174,39, che il Comune di San Vito Lo Capo ha avuto finanziato nell’ambito del “FSC 2014/2020 – Patto per il Sud della Regione Siciliana”, ha permesso la posa in opera di rete armata, la realizzazione di 2 barriere paramassi lunghe 70 metri e alte 2 metri ed interventi stabilizzanti con viminate (serie di paletti) in legno.

«In dirittura d’arrivo interventi importanti che consentiranno di mitigare il rischio connesso al dissesto idrogeologico di quel tratto di costone roccioso devastato dagli incendi che nel 2016 ridussero in cenere la Riserva dello Zingaro- dice il sindaco Giuseppe Peraino-. Il progetto è stato redatto da un professionista incaricato dall’amministrazione comunale subito dopo l’insediamento nel 2019, l’ingegnere Filadelfio La Rosa di Catania, e finanziato con risorse reperite nell’ambito del Patto per il Sud, senza pesare sul bilancio comunale».

Nel 2021 il Commissario di Governo approvò il progetto in linea amministrativa unitamente al quadro economico, dichiarato di pubblica utilità, urgente e indifferibile. Espletata la gara d’appalto, i lavori furono aggiudicati dalla CMA Srl, con sede in Crognoleto (TE) che offrì un ribasso del 32,8%, e consegnati il 29 agosto dello scorso anno. Nei giorni scorsi, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Franco Valenza, il direttore dei lavori, ing. Anna Maria Giustiniani ed il Responsabile Unico del Procedimento, geometra Nicola De Marco, hanno effettuato un sopralluogo per verificare lo stato dei lavori.

«Conclusi gli interventi di messa in sicurezza del costone- dice il vice sindaco Franco Valenza-, la rete di protezione attualmente collocata sulla strada verrà rimossa e la l’arteria di accesso alla Riserva tornerà di nuovo percorribile in entrambi i sensi di marcia rendendo più scorrevole il transito dei tantissimi visitatori che ogni anno si recano allo Zingaro, grande attrattore turistico per il nostro territorio».

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere