San Vito Lo Capo in vetrina al World Travel Market di Londra

Il paese, le sue bellezze e il Cous Cous Fest protagoniste anche di un evento ad Eataly London

Le bellezze del territorio di San Vito Lo Capo in vetrina a Londra in occasione della 43^ edizione del WTM, il World Travel Market, il maggiore evento globale per l’industria dei viaggi che si svolgerà da lunedì 6 a mercoledì 8 novembre al centro espositivo Excel del capoluogo britannico.

La cittadina del Trapanese sbarca per la prima volta nel Regno Unito per farsi conoscere come destinazione turistica internazionale promuovendo la sua meravigliosa e pluripremiata spiaggia, le sue bellezze naturalistiche, valorizzate dalla presenza di due riserve naturali protette, quella dello Zingaro e di Monte Cofano, e gli eventi, grandi attrattori turistici, il cui fiore all’occhiello è il Cous Cous Fest.
San Vito Lo Capo avrà uno spazio espositivo all’interno del padiglione Italia dell’Enit dove ci sarà la possibilità di incontrare giornalisti, tour operator e buyer internazionali del settore turistico.

“La partecipazione a fiere internazionali – commenta Francesco La Sala, sindaco di San Vito Lo Capo – è una delle direttrici sulle quali la nostra amministrazione ha deciso di puntare quest’anno ritenendola di importanza strategica per la promozione delle nostre eccellenze in mercati di riferimento. Sono particolarmente lieto che San Vito Lo Capo per la prima volta partecipi al WTM di Londra, un’eccellenza nel settore. Sarà sicuramente un modo per far conoscere al mondo la nostra cittadina, capitale mondiale del cous cous e questo piatto, dagli ingredienti poveri ma ricco di valori storico-culturali, diventato simbolo dell’aggregazione tra i popoli e celebrato ogni anno dal Cous Cous Fest, alla sua 26^ edizione. Il nostro territorio, con le sue splendide spiagge, un mare dai colori caraibici e due riserve naturali d’incredibile bellezza, offre ai turisti, anche in bassa stagione, attività di climbing, trekking e altri sport outdoor, oltre che prodotti enogastronomici di altissima qualità”.

Le emozioni del Cous Cous Fest, il rito dell’incocciata e il cous cous saranno inoltre protagonisti di un evento tematico che si svolgerà mercoledì 8 novembre ad Eataly London al quale parteciperanno blogger, giornalisti ed influencer internazionali. All’interno del punto vendita dedicato al meglio dell’enogastronomia italiana a Broadgate – 4000 metri quadrati che espongono oltre 5.000 prodotti del Belpaese, e che ospitano la più grande cantina di vini italiani della City e d’Europa con oltre 2.000 etichette – andrà in scena un evento dedicato al cous cous e al festival internazionale che ogni anno lo celebra a San Vito Lo Capo. Lo chef sanvitese Enrico Figuccia mostrerà agli ospiti il rito dell’incocciata della semola e farà assaggiare due ricette di cous cous, raccontando la preparazione della ricetta tradizionale locale a base di pesce. L’ultima edizione del World Trade Market ha contato 5.000 espositori provenienti da 182 Paesi e regioni, oltre 51.000 partecipanti e ha registrato un business di 2,8 miliardi di sterline.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Svariati i temi trattati nell'incontro svoltosi in un clima di collaborazione
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
I granata hanno dovuto fare i conti con uno straordinario Filippis
La kermesse dedicata al mondo dei fumetti e del gaming
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella
Erogazione dell'acqua rimandata a domenica 26 maggio, il 27 nella zona nuova della città