San Vito Lo Capo, in sicurezza la Torre dell’Impiso e l’ingresso nella Riserva dello Zingaro

Sul pendio, a picco sul mare, si staglia la Torre dell’Impiso, una delle costruzioni di difesa che un tempo servivano a proteggere le coste siciliane

L’intervento che la Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal governatore Nello Musumeci, ha programmato e finanziato a San Vito Lo Capo, nel Trapanese, ha una doppia valenza perché oltre a mettere in sicurezza l’area di Torre dell’Impiso mitiga il rischio di caduta massi su due strade, quella di accesso alla Riserva dello Zingaro e la Provinciale 63. Si sblocca, in questo modo, una situazione che non poche preoccupazioni ha creato e che perdura da oltre dieci anni, in un versante che è meta continua di turisti in ogni stagione.

Gli Uffici di piazza Ignazio Florio, diretti da Maurizio Croce, hanno infatti pubblicato la gara per i lavori sulla parete rocciosa sovrastante il sito che ha un grande pregio ambientale e naturalistico. L’importo complessivo dell’appalto è di 220 mila euro e il termine ultimo per presentare le domande è stato fissato al prossimo 14 settembre. La porzione stradale interessata è quella sulla quale insiste una barriera di protezione provvisoria che provoca un sensibile restringimento della carreggiata e che pregiudica l’accesso ai bus turistici.

Sul pendio, a picco sul mare, si staglia la Torre dell’Impiso, una delle costruzioni di difesa che un tempo servivano a proteggere le coste siciliane. L’area è caratterizzata da bancate subverticali di natura calcareo-dolomitica. La regolarità della sequenza è interrotta più volte da tagli ad alto angolo che, talvolta, sono causa di piccoli distacchi di blocchi lapidei. La specificità del sito e l’alto interesse paesaggistico richiedono l’adozione di tecniche non invasive, in grado comunque di salvaguardare al meglio la principale via d’accesso alla Riserva.

Sono state previste soluzioni di tipo attivo – tra cui la scerbatura e il disgaggio leggero, effettuato in cordata mediante tecniche speleo-alpinistiche e finalizzato all’installazione della rete metallica a maglia esagonale e a doppia torsione – ma anche misure di tipo passivo tra cui barriere paramassi con capacità di assorbimento pari a 100 kilojoule. Il progetto prevede anche interventi di ingegneria naturalistica con l’installazione di viminate seminterrate in legno, realizzate con pali di castagno scortecciati e appuntiti, con la funzione di consolidamento superficiale e un immediato effetto di regimentazione delle acque meteoriche.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Resi noti i risultati dell'annuale sondaggio sul gradimento dei cittadini commissionato da Il Sole 24 Ore
Incontri, proiezioni e spettacoli nel segno di Troisi per il 30° anniversario del film “Il Postino”
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
N ato nel 2000 per rendere omaggio all'arte di Joe Venuti e Stephane Grappelli, nel repertorio del Quintet trovano spazio grandi autori americani e sudamericani
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico