Salvo (almeno per il momento) il pino di via Toselli a Paceco

L'associazione Planta ha consegnato una relazione con l'indicazione degli interventi utili per non abbattere l'albero

E’ stata consegnata qualche giorno fa al sindaco di Paceco la relazione per la “messa in sicurezza dello storico albero di pino di via Toselli”. Il documento è firmato dal professore Francesco Raimondo che, insieme all’agronomo Filippo Salerno, rappresenta l’associazione ambientalista “Planta”.

Come si ricorderà, nei mesi scorsi erano state diverse le voci sollevatesi a difesa del maestoso albero – che sroge ad un incrocio stradale – la cui sopravvivenza è minacciata dal progetto del Comune per la realizzazione di una rotatoria. La relazione consiglia il mantenimento della pianta e la sua messa in sicurezza con opportuni interventi di potatura finalizzati a ridurre il peso della massa vegetale e ad attenuare l’effetto vela. Il professore Raimondo ha anche dichiarato la propria disponibilità a guidare gli operatori incaricati dal Comune di Paceco per eseguire le operazioni di potatura del pino.

Nella relazione è contenuto anche il progetto dell’aiuola spartitraffico che dovrà essere ampliata opportunamente, con un cordolo rialzato e con una forma idonea a garantire in sicurezza il transito veicolare. Il sindaco Scarcella ha deciso di sospendere le operazioni di estirpazione del pino ma si è riservato di approfondire ulteriormente la questione acquisendo un altro parere.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023